Il caldo estremo raddoppia i ricoveri per obesità e insufficienza renale

Le giornate di caldo estremo sono di per sé un fattore di rischio per la comparsa di gravi problemi di salute o per il peggioramento di disturbi preesistenti, ma soprattutto esacerbano gruppi di malattie ben specifiche.

L’équipe di ricercatori è giunta alle conclusioni dopo aver incrociato le ragioni degli undici milioni di ricoveri al pronto soccorso registrati negli ospedali di tutte le province peninsulari e delle Isole Baleari durante le estati di un decennio (dal 2006 al 2019) con le temperature medie registrate ciascuno di quei giorni, che coprono ogni anno dall’inizio di giugno alla fine di settembre. Alle informazioni sul calore, hanno aggiunto ogni giorno i dati sull’umidità media e sui tassi di inquinamento atmosferico in ciascun territorio (particelle sospese, biossido di azoto e ozono).

Gli esperti di ISGlobal consigliano di non limitare gli allarmi alle ondate di caldo e di avvisare anche del rischio di giornate di caldo intenso.

La prima conclusione è stata che le giornate di gran caldo hanno avuto un “impatto generalizzato” sui ricoveri nelle 48 province studiate per tutti i tipi di patologie e durante tutto il decennio. Nello specifico, rispetto ai giorni con temperature confortevoli, i ricoveri d’urgenza per qualsiasi causa medica sono aumentati in media del 10%. L’aumento dei ricoveri nelle giornate calde è stato particolarmente elevato tra le fasce di età più vulnerabili, i bambini sotto un anno e gli anziani sopra gli 85 anni.

“I meccanismi attraverso i quali il calore innesca esiti avversi per la salute rimangono poco chiari, ma sembrano essere correlati al modo in cui il nostro corpo regola la propria temperatura”, ha affermato Hicham Achebak in un briefing di SMC Spagna. «In condizioni di stress termico, il corpo attiva la vasodilatazione cutanea e la produzione di sudore per perdere calore. “Le reazioni successive possono influenzare le persone in modo diverso a seconda di una serie di fattori, come l’età, il sesso o condizioni di salute preesistenti”, ha spiegato. “Sappiamo, ad esempio, che le donne hanno una soglia di temperatura più alta alla quale si attivano i meccanismi di sudorazione e sono più sensibili agli effetti del calore”, ha aggiunto.

Le donne, più colpite

Ma il contributo principale del loro lavoro è determinare quali patologie sono più acute in Spagna nei giorni di alte temperature. La ricerca conclude che il caldo estremo raddoppia il numero di ricoveri per disturbi metabolici e quelli legati all’obesità e aumenta i ricoveri ospedalieri per infezioni urinarie o insufficienza renale tra il 75% e il 78%. Le altre patologie fortemente aggravate dal caldo, con aumenti dei ricoveri che si aggirano intorno al 50%, sono i calcoli renali, le intossicazioni e la sepsi (reazioni estreme del sistema immunitario a un’infezione, che danneggiano il funzionamento degli organi vitali).

«Ci ​​sono diverse ragioni per spiegare questo. Ad esempio, nelle persone obese, le risposte alla perdita di calore funzionano in modo meno efficace, poiché il grasso corporeo agisce come un isolante, rendendole più suscettibili ai disturbi da calore,” chiarisce Achebak. Dal lavoro emerge inoltre che, con il caldo estremo, gli uomini corrono un rischio maggiore di ricovero ospedaliero a causa di infortuni e le donne a causa di malattie parassitarie, ormonali e metaboliche, respiratorie e urinarie.

Inquinamento e umidità, tuttavia, generalmente non aggravano i danni alla salute causati dalle alte temperature. Le alte concentrazioni di sostanze inquinanti in queste giornate estive non fanno altro che aumentare i ricoveri per diabete, disturbi metabolici e obesità, mentre le giornate con bassa umidità causano più ricoveri per bronchite o bronchiolite.

Lo studio fornisce un altro dato rilevante. Le ondate di caldo (temperature molto elevate per diversi giorni consecutivi) non hanno causato molti più ricoveri ospedalieri rispetto ai singoli giorni di caldo estremo. Per questo gli esperti raccomandano alle autorità sanitarie di estendere l’attivazione dei sistemi di allerta per i rischi per la salute della popolazione con cui attualmente si avvisa dell’arrivo delle ondate di caldo anche all’allerta per la previsione di giornate specifiche con temperature molto elevate.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV La Socoepa denuncia la sospensione della fornitura di energia elettrica nella zona rurale di Los Lagos
NEXT Il Sovrintendente ha aperto il Congresso Regionale delle Assicurazioni 2024