La raccolta dell’acqua nei serbatoi ha scatenato la dengue a Cundinamarca

La raccolta dell’acqua nei serbatoi ha scatenato la dengue a Cundinamarca
La raccolta dell’acqua nei serbatoi ha scatenato la dengue a Cundinamarca

Il Segretario della Sanità di Cundinamarca ha lanciato un programma di prevenzione a causa dell’aumento dei casi di dengue in diversi comuni del dipartimento, conseguenza del fenomeno El Niño.Secondo le autorità, il fenomeno El Niño ha aumentato il numero delle persone colpite da casi di dengue in diversi comuni del dipartimento, Questo perché molti accumulano acqua nei serbatoi e non la lavano né la tengono coperta.

Può leggere: Più di mezzo milione di persone sono state curate per problemi respiratori a Bogotà

Secondo le statistiche dell’autorità sanitaria dipartimentale, i casi attivi sono 5.780, di cui lo 0,5% è grave dengue.

Sulla base di questi dati è stata avviata una campagna di prevenzione della dengue a causa dell’aumento dei pazienti affetti dalla malattia.

Secondo la Segreteria Dipartimentale della Sanità, il tasso di mortalità è stato sotto controllo grazie al monitoraggio continuo e sistematico dei casi di dengue.

“I casi di dengue grave vengono controllati e gestiti secondo i processi stabiliti per la notifica, la raccolta e l’analisi dei dati. Sulla base di questa procedura, è possibile generare informazioni tempestive, valide e affidabili, essenziali per guidare le misure di prevenzione e controllo di questo virus”, hanno detto.

I comuni con il maggior numero di casi di dengue lo sono Fusagasugá con 1.060, La Mesa con 745, El Colegio con 396, La Vega con 357 e Cachipay 294.Il Segretario della Sanità di Cundinamarca, Neidy Tinjacá, ha lanciato un appello alla prevenzione con alcune raccomandazioni.

“Nel contesto del fenomeno El Niño e dato il razionamento dell’acqua, è stata incoraggiata la raccolta dell’acqua in lattine. Tuttavia,È importante lavare costantemente i contenitori dove viene effettuata la raccolta per evitare la nascita di larve che genereranno successivamente la zanzara. “La zanzara si riproduce in acque pulite, quindi questi contenitori devono essere coperti.”ha detto il funzionario.

Puoi anche leggere. La Procura Generale sollecita il Ministero della Salute ad agire contro l’aumento dei casi di dengue a Cundinamarca

Per quanto riguarda il modo in cui si manifesta questo virus, ha detto il funzionario sanitario, quando i cittadini che presentano sintomi come febbre alta, dolori articolari e dolore retro-oculare persistente, dovrebbero rivolgersi al servizio sanitario più vicino.

Inoltre ha detto, “La dengue non è una malattia mortale, a meno che il paziente non abbia malattie di base che aggravano la sua condizione; tuttavia è necessario prestare le cure necessarie.”

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Il Colloquio sul Giornalismo Culturale si riunisce a Camagüey
NEXT Il Governo ha chiesto che venga approvata e garantita la Legge Base: “L’Argentina si avvia a diventare una potenza economica”