PIRAMIDE DELLA POPOLAZIONE A CÓRDOBA

PIRAMIDE DELLA POPOLAZIONE A CÓRDOBA
PIRAMIDE DELLA POPOLAZIONE A CÓRDOBA

Cordoba registra il doppio dei decessi rispetto alle nascite, nonostante l’aumento del tasso di natalità e il calo della mortalitàCarlos Lujan

La piramide demografica di Córdoba continua nel processo di trasformazione, secondo i dati dell’Istituto Nazionale di Statistica, che mostrano come tra gennaio e marzo di quest’anno il numero delle nascite è stato più del doppio del numero dei decessi, nonostante vi fosse una UN aumento della natalità e diminuzione della mortalità.

Così, nei primi tre mesi dell’anno, nella provincia sono nati 1.368 bambini, il 5,92% in più rispetto all’anno precedente. Questo aumento rompe il trend del 2023, che fino a marzo, con 1.291 nascite, aveva registrato una diminuzione della natalità del 7,5%. Considerando il sesso, Nel primo trimestre sono nate 662 donne e 706 uomini.

All’estremo opposto, il primo trimestre dell’anno Ha lasciato 2.938 morti a Córdoba, il 6,83% in meno rispetto al 2023, quando erano 3.153. All’epoca, la cifra rappresentava un calo inferiore all’1%, che rifletteva la stabilizzazione dei numeri dopo il picco di decessi verificatosi negli anni precedenti a causa della pandemia di coronavirus.

Seconda provincia andalusa con il miglior tasso di natalità

Secondo i dati dell’INE, Córdoba eÈ la seconda provincia andalusa con il miglior tasso di natalità. Solo Córdoba e Huelva mostrano una crescita positiva rispetto all’anno precedente. Nel resto delle province si registra una diminuzione del numero delle nascite.

Per quanto riguarda i decessi, Córdoba è nella media dell’Andalusia, dove tutte le province hanno registrato un calo più o meno simile del numero di decessi tra gennaio e marzo rispetto al 2023. Per genere, decessi quasi lo stesso numero di uomini e donne, rispettivamente 1.481 e 1.455.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Competizione valutaria: il FMI ha anticipato come sarà il nuovo schema preso di mira dal governo
NEXT Francia Márquez ha chiesto a Petro di rafforzare la sicurezza della sua famiglia e di quella del dipartimento del Cauca