Il dramma di restare senza nulla, a causa del fuoco

Il dramma di restare senza nulla, a causa del fuoco
Il dramma di restare senza nulla, a causa del fuoco

Quattordici anni fa, quando era stato licenziato dalla fabbrica di motociclette e tutto sembrava andare a rotoli, aveva deciso insieme alla moglie di destinare i soldi del risarcimento alla propria casa, una prefabbricata in legno con tetto in metallo, che occupava circa 36 metri quadrati. nel retro della casa di sua madre nel quartiere Don José, a La Rinconada, Pocito. E ricominciare, da autista con la propria auto, un lavoro che lo ha aiutato a mantenere la famiglia (la compagna e il figlio di 12 anni), ma vivendo di corsa, giorno per giorno, comprando cose a rate, come il box spring o l’aria condizionata che ha contribuito a mitigare l’estate scorsa e non ha ancora cancellato. Tutto sembrava andare in relativo equilibrio nella vita di Kevin Southewell (35), Bárbara González (33) e del loro figlio di 12 anni. Fino a lunedì pomeriggio, intorno alle 19. Il giovane si è ricordato di ieri che a quell’ora avevano lasciato tutto chiuso ed è partito con la moglie per Villa Aberastain, a cercare il figlio che era uscito per fare dei lavori presso un collega di scuola . Quando è tornato, un vicino lo ha chiamato per dirgli che la sua casa stava bruciando. E anche se accelerava, intuì presto che c’era poco da fare: il rosso dei razzi si vedeva per circa un chilometro.

DCC220524-007F06-728x462
La casa e tutti gli averi della famiglia furono consumati. Per collaborare puoi chiamare il 2644155525.

Ed era così, nessuno poteva fare nulla. E le fiamme hanno consumato la casa, una moto Zanella 110 cc, il frigorifero, la cucina, la lavatrice, il condizionatore, i letti, i tavoli, le sedie e altri mobili. Tutti i vestiti e le scarpe della famiglia. “Non sappiamo se l’incendio è stato appiccato da una stufa che avevamo lasciato accesa o cosa. La verità è che abbiamo solo quello che abbiamo e questo è disperato. Ieri sera (lunedì) ho dovuto buttare un materasso accanto al letto di mia madre, che non ha più spazio perché con lei vive mio fratello e la sua famiglia. Mia moglie e mio figlio sono finiti a casa di mio suocero, anche lei non ha posto. Non ci arrenderemo, ma sarà molto difficile uscire da questa situazione”, ha detto il giovane.

#Argentina

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Cristo Re è tornato alla Scuola San José con una grande processione
NEXT L’ufficio del sindaco di Yopal ha decorato il presidente della Corte suprema di giustizia, il giudice Gerson Chaverra