L’azione del Clan del Golfo ha messo in carcere Bojayá

L’azione del Clan del Golfo ha messo in carcere Bojayá
L’azione del Clan del Golfo ha messo in carcere Bojayá

Sono più di 830 le famiglie confinate a Bojayá,Cioccolato, la maggior parte di loro appartiene al popolo Embera, a causa delle azioni armate del Gulf Clan che, secondo l’Ufficio del Difensore civico, si sta impossessando del territorio e intimidendo le popolazioni.

Il controllo territoriale e sociale esercitato dalle Difese Gaitaniste della Colombia è sempre maggioreInoltre, il gruppo armato vuole imporre la propria egemonia sulle comunità che vivono lungo il fiume Atrato. Tutto questo è stato avvertito tramite il nostro Early Alert 016 del 2021″, ha affermato Carlos Camargo, difensore civico.

Potresti essere interessato a: Le nuove chiacchierate di Sneyder Pinilla che menzionano il Ministro dell’Interno

Inoltre, ha segnalato che ai posti di blocco illegali le donne vengono sottoposte a perquisizioni durante le quali vengono spogliate dei loro oggetti intimi e che A causa della denigrazione di cui sono vittime, alcuni hanno espresso il desiderio di porre fine alla propria vita e hanno addirittura manifestato timore per la propria integrità per il solo fatto di denunciare queste situazioni alle autorità.

“Questa situazione è una chiara violazione del diritto internazionale umanitario sancito dai protocolli di Ginevra. Ciò che sta accadendo colpisce le popolazioni indigene e la loro ancestrale autonomia ma anche ai contadini di Bojayá e dei suoi dintorni”, ha affermato.

Assicurati di vedere: MinEgualdad ha pagato per errore bonus milionari ai funzionari

Finalmente, dall’ufficio del Mediatore, ha formulato alcune raccomandazioni in cui si evidenzia che lo sminamento deve continuare ad essere effettuato nei luoghi individuati dalla forza pubblica e parimenti, aumentare la potenza del piede affinché le strutture armate stiano lontane dalle comunità, attualmente in situazione di confinamento, tra le altre raccomandazioni.

#Colombia

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Le FFMM confermano gli approcci con i dissidenti alias “Iván Márquez” per il cessate il fuoco
NEXT Gli studi rivelano la possibile causa traumatica della morte del bambino del Cerro El Plomo