Il sindaco di San José, Diego Miranda, impone il silenzio ai funzionari

Il sindaco di San José, Diego Miranda, impone il silenzio ai funzionari
Il sindaco di San José, Diego Miranda, impone il silenzio ai funzionari

Il sindaco di San José, Diego Miranda Mendezha avvertito i 2.800 funzionari del consiglio della capitale che tutte le comunicazioni e i portavoce saranno ora centralizzati esclusivamente nell’ufficio del sindaco.

Lo afferma una circolare inviata il 6 maggio, con la sua “strategia di comunicazione”. La lettera è arrivata a tutti gli uffici del Comune di San José, compresa la direzione, le direzioni e la sede centrale, con l’ordine di avvisare tutti i collaboratori.

Inoltre, nella lettera si precisa che attualmente l’unico responsabile di queste questioni è Dioni Céspedes Bolaños, consigliere del sindaco. Il documento non specifica i motivi per cui è stata inviata l’istruzione.

consultato da La nazioneil sindaco ha precisato che si tratta di un’istruzione temporanea, valida fino a nuovo avviso.

PER SAPERNE DI PIÙ: Diego Miranda integra nella sua squadra due ex leader di Rodrigo Chaves ed ex sindaco del PAC

Diego Miranda, sindaco del Comune di San José, durante l’inaugurazione del 1 maggio 2024. Foto: Albert Marín. (Alberto Marino)

Due anni fa, la Camera IV annullò un’ordinanza dell’ex sindaco di San José, Johnny Araya Monge, che stabiliva che tutte le richieste di informazioni e di audizioni che i consiglieri richiedevano al personale passassero attraverso l’ufficio del sindaco. Ciò includeva, ad esempio, domande poste dai consiglieri ai funzionari sull’assunzione o sulla gestione dei fondi pubblici.

I magistrati hanno concluso che un’istruzione di questo tipo viola l’agile accesso alle informazioni da parte dei consiglieri.

Intende impedire ai funzionari di parlare alla stampa?

Questo mezzo ha consultato Diego Miranda se intende impedire ai funzionari municipali di parlare con la stampa o con i consiglieri del Consiglio Comunale.

Il sindaco ha sostenuto che la direttiva rientra nel processo di transizione tra la precedente amministrazione e la sua, iniziato lo scorso 1 maggio.

Secondo lui, l’obiettivo dell’istruzione è stabilire nuove procedure per organizzare adeguatamente la risposta ai media, così come socializzare la prospettiva delle nuove autorità municipali.

“Questa guida non intende limitare le comunicazioni tra funzionari, membri del Consiglio e altre parti interessate. Si cerca, al contrario, di riorganizzare i portavoce e di adattare le nuove autorità al funzionamento del Comune. “Il nostro obiettivo è rendere la comunicazione più trasparente, rimediando a situazioni passate in cui le informazioni erano nascoste”, ha affermato.

Ha aggiunto che cerca di garantire che alcune sedi centrali che prima non fornivano informazioni ora lo facciano, in modo trasparente e organizzato.

La nazione Ha chiesto perché Miranda abbia deciso di accentrare il portavoce istituzionale e la comunicazione ufficiale in uno dei suoi consiglieri, anche se il Comune di San José dispone di un dipartimento di Comunicazione Istituzionale. Tuttavia non è stata ottenuta alcuna risposta a questa domanda.

PER SAPERNE DI PIÙ: Diego Miranda, nuovo sindaco di San José: “Abbiamo sconfitto la dittatura di Johnny Araya”

Il caso di Johnny Araya

Nel caso dell’ex sindaco Johnny Araya, l’appello di protezione è stato presentato il 29 giugno 2022 dall’allora consigliere del Partito d’Azione Cittadina (PAC), Andrea Rudín, che ora ricopre la carica di consigliere sostituto del Partito Juntos San José del sindaco. Diego Miranda.

La risoluzione n. 22621-2022, del 30 settembre 2022, ha considerato illegittime le misure adottate dall’ufficio del sindaco Josephine in merito alla limitazione delle informazioni ai consiglieri.

PER SAPERNE DI PIÙ: Diego Miranda: È “molto probabile” che ritirerà il Comune di San José dall’Unione dei Governi Locali

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Mincin: caffè e olio attraverso il taccuino non sono “sospesi”
NEXT sfide e opportunità di un settore che esporta 25 miliardi di dollari