La Colombia ha dichiarato area archeologica protetta la zona dei Caraibi dove si trova il galeone di San José

La Colombia ha dichiarato area archeologica protetta la zona dei Caraibi dove si trova il galeone di San José
La Colombia ha dichiarato area archeologica protetta la zona dei Caraibi dove si trova il galeone di San José

Il governo colombiano ha dichiarato, mercoledì 22 maggio, come ‘Area Archeologica Protetta della Nazione’ l’area dove si trova il galeone spagnolo San José, affondato da corsari inglesi l’8 giugno 1708 Cartagena delle Indie e ritrovato nel 2015 ad una profondità di oltre 600 metri.

È la prima volta che viene dichiarata un’area del patrimonio archeologico sommerso a tale profondità, storico in America Latina. Abbiamo già il piano speciale di gestione dell’archeologia subacquea“, ha affermato il Ministro della Cultura, Juan David Correa, prima della presentazione dell’indagine scientifica sul galeone San José.

(Vedi: Galeón San José verrebbe trattato come patrimonio condiviso da Colombia e Spagna).

Con questa decisione, il Governo cerca di riconoscere che esiste uno spazio nel Mar dei Caraibi “che sarà tutelato dallo Stato colombiano per garantire la conservazione e la ricerca che si potrà fare sul relitto“, ha spiegato all’agenzia EFE il direttore generale dell’Istituto colombiano di antropologia e storia (Icanh), Alhena Caicedo.


Galeone di San José

Archivio privato

Con la dichiarazione, Il Governo ha avviato la prima fase del progetto di ricerca denominato “Verso il cuore del galeone di San José”, che mira a studiare il naufragio e valorizzarlo come una “parte importante” della storia della Colombia.

Allo stesso modo, questa pietra miliare, come l’ha definita il Ministro Correa, protegge un poligono nelle acque del Mar dei Caraibi e comprende le testimonianze archeologiche del naufragio del galeone San José.

(Vedi: Il governo della Colombia tratterà il relitto di San José come patrimonio archeologico).

Eccoci qui a ricominciare o a riconsiderare quella conversazione che avevamo già iniziato (sul galeone)“lo scorso febbraio, ha aggiunto Correa.

Il ministro ha sottolineato che per il governo colombiano il sito “non rappresenta un tesoro, non ha un prezzo economico”, ma ha “un valore culturale e per questo” è considerato un “relitto archeologico”.

Non si tratta di una missione di estrazione a scopo economico (…) quello che vogliamo è lasciare alla Colombia la possibilità di una missione scientifico-culturale che avrà più tappe e che avrà inizio questo mercoledì“Ha aggiunto.


Galeone di San José

Ministero della Cultura

Mappa del percorso per raggiungere il galeone

Lo scorso febbraio il Governo si è presentato a Cartagena de Indias il foglio di rotta per l’esplorazione della nave, che prevede una spedizione quest’anno sul relitto per estrarre alcuni oggetti dal relitto per studiarli e che, secondo il direttore di Icanh, Darà i primi risultati concreti alla fine del 2024.

(Vedi: La Colombia trova un tesoro di valore “incalcolabile” dal galeone di San José).

Questa iniziativa è guidata dal Ministero delle Culture con il sostegno della Marina Nazionale.

Il San José, che apparteneva alla Marina spagnola, lo era affondata da una flotta di corsari inglesi l’8 giugno 1708 quando era diretto a Cartagena de Indias caricò, secondo le cronache dell’epoca, quasi 11 milioni di monete da otto scudi in oro e argento che aveva raccolto alla fiera di Portobelo (Panama).


Galeone di San José

Presidenza

Dopo l’annuncio del ritrovamento del relitto, sorsero controversie tra Colombia e Spagna, poiché quel paese sostiene che, poiché è “una nave statale”, con la sua bandiera, È protetto dagli standard UNESCO per rivendicarne la proprietà.

(Vedi: Il governo colombiano nega l’“intervento umano” nel presunto saccheggio del galeone San José).

Il governo colombiano, che ha dichiarato il San José “bene di interesse culturale sommerso“, non esclude la collaborazione con la Spagna per trattare la scoperta come patrimonio condiviso.

EFE

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Con i droni hanno lanciato esplosivi in ​​Algeria, nel Cauca
NEXT Incoraggiano i giovani di Nariño ad amare la letteratura