Casi di disidratazione si verificano tra gli studenti UASLP a causa delle alte temperature; Zona Huasteca, la più colpita

Alejandro Zermeño Guerra, rettore dell’Università Autonoma di San Luis Potosí (UASLP), hanno riferito che le alte temperature che si sono verificate in San Luis Potosíderivato da ondate di calore nel paese, hanno causato il caos tra i comunità universitariapoiché gli studenti hanno presentato sintomi di colpo di calorecosì come sintomi di disidratazione.

A proposito dei dipinti di disidratazioneha dettagliato che il rapporto di un massimo di tre studenti del campus situati nel Zona Huastecaai quali è stata prestata pronta attenzione e trasferita negli ospedali per una guarigione più rapida.

Inoltre, il rettore del Magistero ha sottolineato che il 9 maggio scorso le scuole del Campus Tamazunchale dell’UASLP loro devono sospendere le lezioni in presenza perché a causa delle alte temperature, che hanno raggiunto una sensazione termica di 50 gradi, a blackout massiccio.

“È impossibile trovarsi in quelle zone senza aria condizionata, sono eventi fortuiti”, ha aggiunto Ajeandro Zermeño.

Il rettore, che è anche chirurgo specializzato in oftalmologia, ha raccomandato alla comunità studentesca, docente e amministrativa del UASLPrafforzare le misure di prevenzione contro le alte temperature, come: mantenersi costantemente idratati, non esporsi al sole, evitare attività fisiche sotto i raggi solari e indossare indumenti leggeri.

Lunedì scorso, 20 maggio, il terza ondata di caldo nel territorio di Potosí, quindi il temperature superiori a 40 gradi o più nella zona di Huasteca rimarranno.

#Argentina

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Cambiamenti climatici: come i paesi centrali stanno beneficiando economicamente da quelli periferici
NEXT Gli ex agenti di polizia che si fingevano ispettori per ottenere prestazioni sessuali in un night club della capitale | bbcl_investigates