Questo è stato trovato in uno dei più grandi sequestri della storia recente a Bogotà

Questo è stato trovato in uno dei più grandi sequestri della storia recente a Bogotà
Questo è stato trovato in uno dei più grandi sequestri della storia recente a Bogotà

17:09

UN Questa settimana è stata scoperta una strana miscela di marijuana con farmaci che, di fatto, vengono classificati come sostanze dopanti nello sport Bogotà dopo una serie di operazioni condotte dalla Polizia Metropolitana e da Sijin in coordinamento con la Procura Generale.

Leggi qui: La marijuana non spaventa più i gringos: la riclassificheranno come sostanza meno pericolosa

Secondo il Segretariato per la Sicurezza della capitale, circa una tonnellata di marijuana, di cui 390 chili con la combinazione pericolosa, Il ritrovamento è avvenuto dopo 12 perquisizioni e raid con cui sono stati smantellati tre centri di raccolta e 12 contenitori dedicati al traffico di droga nei comuni di Kennedy, Fontibon e Chapinero.

Il primo raid è stato effettuato nei quartieri Marsella e Las Delicias, nel comune di Kennedy, dove sono stati scoperti 390 chili di marijuana trasformata che, fin dall’inizio, avevano una particolarità: lo erano viola.

Secondo il rapporto del Ministero della Sicurezza, Questo tipo di narcotico è noto come “marijuana idroponica”. che avrebbe anche additivi chimici come tramadolo e formaldeide che “potenziano il suo effetto allucinogeno e “Riducono l’odore caratteristico della cannabis.”

Continua a leggere: Scoperta la rotta del traffico di eroina colombiano verso gli Stati Uniti

Lui tramadolo È un medicinale che appartiene a una classe chiamata antidolorifici oppioidi (narcotici) e la sua funzione è cambiare il modo in cui il cervello e il sistema nervoso rispondono al dolore, ecco perché sport come il ciclismo la considerano sostanza dopante e ne sanzionano il consumo.

L’Unione ciclistica internazionale (UCI) ha vietato l’uso di questo antidolorifico vietato dal 2019 L’Agenzia mondiale antidoping (WADA) lo ha limitato da quest’anno.

Secondo David Galvis Pareja, professore di Farmacologia e Chimica Farmaceutica presso l’Università CES, il tramadolo è un farmaco che può migliorare in una certa misura le prestazioni dell’atleta, aumentare i livelli di serotonina e norepinefrina, nota anche come adrenalina. “Ciò darà all’atleta un elevato senso di benessere durante le gare”, ha detto l’insegnante a EL COLOMBIANO.

La miscela di questo antidolorifico con marijuana, come quella sequestrata a Bogotà, risulta quindi essere una combinazione pericolosa.

“Questo sequestro rappresenta un duro colpo alla catena di distribuzione della droga a Bogotà. Il lavoro della Polizia Metropolitana si è concentrato sul contrasto a queste strutture che alimentano la catena del crimine. Questa non è una questione innocua, è il motore che spinge la criminalità, Se aggiungiamo che si tratta di sostanze alterate con farmaci”, ha indicato il segretario alla Sicurezza di Bogotà, César Restrepo.

Il secondo sequestro è stato effettuato nel quartiere di Lagos de Castilla, sempre nel comune di Kennedy, dove 337 chili di marijuana in un’abitazione che fungeva da centro di raccolta. Laggiù, una persona è stata catturata e, a quanto pare, la sua copertura per evitare di destare sospetti tra le autorità era indossare abiti di una compagnia di telefonia mobile. L’uomo, Notando la presenza della polizia, ha sparato agli agenti in uniforme.

Nella stessa città, ma questa volta nel quartiere di Las Vegas, lo hanno trovato gli agenti in uniforme Nascosti nel bagno di una casa 151 chili di marijuana che intendevano trasportare su un risciò. Nel raid è stata catturata anche una persona.

Già nella città di Chapinero la polizia di sorveglianza ha sequestrato 35 chili di marijuana in una casa. Per questi fatti un uomo è stato catturato e accusato del reato di traffico, detenzione e/o fabbricazione di sostanze stupefacenti.

Può leggere: Il consumo di droga continuerà a essere motivo di divorzio in Colombia

Sequestro nell’El Dorado

Ma oltre ai processi nelle diverse sedi, Il Ministero della Sicurezza ha anche segnalato un sequestro nei magazzini dei corrieri nazionali dell’aeroporto internazionale El Dorado.

Lì la polizia, con il supporto di cani antidroga e utilizzando scanner, ha denunciato altri due casi con circa 32 chili di marijuana destinata ad essere venduta in città.

Totale, La polizia ha sequestrato quasi una tonnellata di marijuana e, secondo le indagini, la sostanza stupefacente sequestrata Arrivano alla capitale, via terra, dal dipartimento del Cauca in sacchi, valigie, scatole e borse. Questa operazione avrebbe intaccato per oltre 3 miliardi di pesos le entrate criminali delle bande dedite al traffico di droga nella capitale.

Finora quest’anno le autorità hanno sequestrato 2,5 tonnellate di marijuana, 2.472 arresti per traffico di droga e smantellati 175 vasi di microtraffico a Bogotà.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV A Riohacha hanno ucciso un giovane sparandogli
NEXT Ecco come appare l’interno della USS George Washington, una delle più grandi portaerei nucleari del mondo