La Dominica ritiene arbitrario includere Cuba nella lista antiterrorismo

La Dominica ritiene arbitrario includere Cuba nella lista antiterrorismo
La Dominica ritiene arbitrario includere Cuba nella lista antiterrorismo

Il governo della Dominica ha espresso preoccupazione per la posizione della Casa Bianca e ha sottolineato che non esiste alcuna prova del presunto sostegno della più grande delle Antille ad atti violenti.

Secondo lui, si tratta di una politica volta a giustificare il blocco economico, finanziario e commerciale imposto contro l’isola da più di sessant’anni.

Ha esortato a togliere tutte le sanzioni contro Cuba e a costruire relazioni normali tra i due paesi per garantire la pace, la stabilità e la crescita dell’isola.

Ha sottolineato la cooperazione cubana nei Caraibi, in settori come la sanità, l’educazione e l’agricoltura, dopo aver espresso solidarietà al movimento dell’Avana per condannare il terrorismo in tutte le sue forme e manifestazioni.

A questo proposito, l’ambasciatore cubano qui, Miguel Fraga, ha espresso a Prensa Latina la sua profonda gratitudine per la posizione coraggiosa e giusta adottata dal Governo della Comunità di Dominica.

«È tempo che il governo degli Stati Uniti ribalti questa decisione crudele, infondata e ingiusta che cerca di giustificare la fallimentare politica di più di 60 anni di sanzioni economiche imposte a Cuba dagli Stati Uniti d’America che causano solo sofferenze al popolo cubano . “, Ha aggiunto.

La settimana scorsa, gli Stati Uniti hanno cancellato Cuba dal gruppo dei paesi che non collaborano pienamente nella lotta contro il terrorismo, ma l’hanno mantenuta nella lista nera degli Stati sponsor del terrorismo.

jha/ymr

#Cuba

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV La “finestra climatica”, il cambiamento che potrebbe salvare i camionisti bloccati dalla chiusura di Pino Hachado
NEXT Rivelano presunte proprietà Kueider in un edificio legato ai Tortuls. Un SA e un segretario del Senato, nelle liste di spesa