Piano di ornamento, cerca di abbellire i comuni di Huila

Il 6 giugno di quest’anno il Dipartimento avvierà le attività di sostenibilità ambientale e sviluppo dell’ecoturismo. In questa strategia di abbellimento si articoleranno il settore pubblico e quello privato, che potranno donare la vernice delle case, situate principalmente in prossimità dei parchi di ogni cittadina.

Questi sono alcuni dei comuni che hanno già aderito al programma “Huila Bonito”: La Plata, Pitalito, Garzón, Altamira, San Agustín, Isnos, tra gli altri.

Il programma di decorazione

Esiste un piano per abbellire i comuni di Huila, con l’obiettivo di incentivare il turismo nella regione. A questo proposito, ha sottolineato Ramiro Adolfo Muñoz, coordinatore del programma “Huila Bonito Entre Todos”. “Tutto è iniziato con la celebrazione dell’Arbor Day, il 20 aprile di quest’anno, con il coinvolgimento di diversi comuni che ci hanno inviato testimonianze fotografiche, sul lavoro svolto con la comunità per il reimpianto delle specie autoctone”.

Questa idea cerca di contribuire alla piantumazione di alberi in diverse aree colpite dalla deforestazione.

“La strategia mira a coinvolgere tutti i comuni nel miglioramento del paesaggio urbano e rurale. Nelle città si affronterà tutto ciò che riguarda le infrastrutture, la planimetria delle facciate, e nelle campagne la piantumazione di alberi, per avere percorsi più rispettosi dell’ambiente, e così in quattro anni avremo un Dipartimento molto bello.” , ha sottolineato il funzionario .

Potrebbe interessarti: https://diariodelhuila.com/procuraduria-pidio-a-unp-listado-de-Funarios-del-inpec-amenazados-que-tramitan-medidas-de-proteccion/

I sindaci aderiranno

Il coordinatore ha invitato i sindaci a partecipare a questa bella iniziativa. “Diversi sindaci hanno già espresso il loro interesse ad aderire alla firma dell’accordo, attraverso il quale scopriremo tutti cosa prevede questa strategia. Il documento è stato firmato dal governatore di Huila, Rodrigo Villalba, con i sindaci”.

Già 22 leader hanno espresso la loro intenzione di far parte di questo piano e sperano che i restanti 15 sindaci siano collegati al programma di decorazione, che inizierà il 6 giugno di quest’anno con attività di sostenibilità ambientale e di sviluppo dell’ecoturismo.

Questi sono alcuni dei comuni che si sono già iscritti al programma ‘Huila Bonito’: La Plata, Pitalito, Garzón, Altamira, San Agustín, Isnos, 22 delle 37 entità territoriali sono registrate.

Il piano decorativo e le sue due componenti

La strategia ha due componenti importanti, una è legata alla parte ambientale, “che mira a migliorare lo scenario naturale che ha il nostro Dipartimento, dopo che si sono verificati casi di deforestazione. L’idea è quella di creare corridoi con alberi che siano attraenti dal punto di vista ambientale e che possiamo rimboschire. “Abbiamo la partecipazione attiva della Corporazione Autonoma dell’Alto Magdalena (CAM).”

Secondo il manager, l’ente ambientale li sostiene per quanto riguarda la donazione di alberi e la componente di abbellimento urbano, contribuendo anche a rendere i nostri comuni più attraenti per i turisti”.

«Questa è una strategia, ne è l’inizio e poi si faranno gli accordi, secondo le iniziative degli enti territoriali e così verranno allocate le risorse. Articoleremo gli sforzi, ci sarà un’alleanza pubblico-privato”, ha affermato Ramiro Muñoz.

Ad esempio, ha indicato il coordinatore, se le persone che vivono vicino ai parchi locali accettassero che le loro proprietà venissero sistemate, noi potremmo fornire la vernice e una società privata fornirebbe la manodopera.

“E se i parchi comunali sono in cattivo stato, procuriamo loro alberi, specie autoctone, che siano attraenti, in modo che in questo modo la decorazione venga migliorata”, ha sottolineato il funzionario.

Potrebbe interessarti: https://diariodelhuila.com/capturado-mujer-por-transportar-1-400-millones-de-pesos-por-vias-del-huila/

Deforestazione

Di fronte al problema della deforestazione nel Dipartimento, Camilo Agudelo, direttore del CAM, ha sottolineato: “la regione ha il tasso di deforestazione più basso della sua storia, poiché nel 2008 sono stati abbattuti quasi 10.000 ettari di foresta e ora ne sono stati abbattuti 150 si perdono. La stessa situazione si verifica nel corridoio Guacharos-Puracé, dove sono stati colpiti 800 ettari, ora solo 8. Gli Opitas rafforzerebbero la protezione delle foreste”.

Tra le cause dell’abbattimento ci sono: l’utilizzo delle piante per produrre legname, e talvolta le abbattono a causa dei danni alle case. E nel 2023, si sono verificati impatti ambientali legali con progetti infrastrutturali, come il caso della “Route 45”. Ora tra i comuni più colpiti dalla deforestazione ci sono: Garzón, Palestina, Acevedo, Saladoblanco e La Plata.

A volte si sono verificati problemi con l’abbattimento di alberi, anche in aree protette; uno di essi è stato registrato nella Serranía de Las Minas, situata nell’ovest della regione;

Roulotte e turismo

Da parte sua, Ricardo Vera, segretario dello Sviluppo economico e del turismo di Huila, ha affermato: “il turismo è costruito da tutti. Questo settore economico, a differenza degli altri, richiede che i diversi attori siano collegati all’unisono, nello sviluppo di quello che è il prodotto turistico, con le agenzie, da qui l’importanza di sviluppare questo evento, dove si terranno incontri tra i protagonisti, le imprese convegni, e l’importante è che vediamo tutti contribuire alla costruzione del settore”.

Secondo il funzionario, Huila ha due offerte, natura e cultura, e si stanno sviluppando quattro sotto-cluster che si trovano nella regione di Tatacoa, nell’ovest che porta il nome di Territorio Páez, al centro del Dipartimento, hanno la Strada Magica del Caffè e i piani su cui stanno lavorando i comuni di San Agustín e Pitalito.

Sono 2mila gli operatori turistici registrati nella regione, “di cui circa il 40% si trovano nel nord della regione, e molti non avrebbero potuto partecipare all’evento a causa di altre occupazioni, ma la cosa più importante è che noi stanno lavorando in modo unitario con diversi programmi. Stiamo portando avanti l’intero programma di articolazione con le agenzie di viaggio all’ingrosso che si trovano in diverse parti del paese in modo che possano collegarsi con le nostre”, ha sottolineato il segretario.

Potresti essere interessato: https://www.elespectador.com/bogota/se-registra-fuerte-explosion-en-fabrica-de-polvora-en-soacha-esto-se-sabe/

Per visitare Huila

Il Dipartimento faceva già parte della fiera Anato, tenutasi a Corferías. Il dipartimento di Huila si distingue a livello nazionale e internazionale per le sue bellezze naturali e la sua diversificata offerta turistica, posizionandosi tra i 10 dipartimenti più competitivi in ​​questo settore. Una pietra miliare, anche perché Huila ospita per la prima volta in Colombia l’Incontro Iberoamericano del Turismo Rurale, evidenziandone così la crescita e il potenziale in questo settore, lo ha annunciato il governatore di Huila Rodrigo Villalba Mosquera, presente anche all’incontro questo importante evento.

«Huila è nella classifica dei 10 dipartimenti più competitivi nel settore del turismo, quest’anno ospitiamo per la prima volta in Colombia il IX Incontro Iberoamericano del Turismo Rurale, dove abbiamo fatto notevoli progressi. “Il turismo emergente in Colombia, il turismo naturale e rurale, è a Huila.”

Già a livello nazionale, la Banca della Repubblica ha confermato che la Colombia ha avuto una crescita favorevole nel turismo, perché alla fine del 2023 ha registrato un reddito record di 9.000 milioni di dollari dal trasporto aereo di passeggeri e viaggi, il che significa una crescita del 22,4 % rispetto al 2022.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Anticipano chi sarà la stella che canterà alla cerimonia finale della Copa América
NEXT Il piccante crossover tra Victoria Villarruel e una leader spagnola di Podemos: “Preoccupati per il tuo Paese”