Nuova riduzione del tasso di interesse principale applicato in Cile

Nuova riduzione del tasso di interesse principale applicato in Cile
Nuova riduzione del tasso di interesse principale applicato in Cile

La misura coincide perfettamente con le proiezioni dei mercati finanziari e degli esperti ed è in linea con le ultime notizie sull’andamento dell’economia.

Per quanto riguarda il panorama locale, l’istituto emittente segnala una crescita del 2,3 per cento del Prodotto interno lordo nel primo trimestre dell’anno.

Ha inoltre sottolineato che la formazione lorda di capitale fisso, composto tra l’altro da macchinari industriali, mezzi di trasporto pesanti e attrezzature edili, pur non essendo cresciuta, ha almeno arrestato il calo registrato alla fine del 2023.

Nei mesi di marzo e aprile il tasso d’inflazione è stato conforme alle aspettative e si è attestato al 3,5%, con la prospettiva di raggiungere i tre punti percentuali entro due anni.

Infine, il peso cileno si è apprezzato nelle ultime settimane, rafforzato dal rialzo del prezzo internazionale del rame.

Per quanto riguarda il livello internazionale, la Banca Centrale del Cile ha indicato che l’inflazione globale mantiene la sua tendenza al ribasso, anche se ad un ritmo più lento del previsto.

I mercati finanziari globali, aggiunge la nota, sono ancora in attesa di un eventuale inizio di tagli dei tassi di interesse da parte della Federal Reserve degli Stati Uniti.

lam/macchina/eam

#Chile

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Karina Milei e Martín Menem arrivano oggi a Chubut tra le tensioni interne a La Libertad Avanza
NEXT riepilogo della fase 8, Yesid Pira, Rodrigo Contreras