Etecsa con oltre l’85% della rete obsoleta e con scarse entrate in valuta estera per risolvere il problema

Etecsa con oltre l’85% della rete obsoleta e con scarse entrate in valuta estera per risolvere il problema
Etecsa con oltre l’85% della rete obsoleta e con scarse entrate in valuta estera per risolvere il problema

Il grado di obsolescenza della rete della Compagnia cubana di telecomunicazioni (Etecsa) supera l’85% in una situazione finanziaria le cui entrate in valuta estera quest’anno sono diminuite del 30%.

Inoltre, l’azienda non è stata in grado di rispettare i propri impegni con i fornitori di tecnologia e di servizi, né di sviluppare investimenti “essenziali” per la manutenzione, a cui si aggiunge un ritardo nel rifornimento delle risorse, ha detto Nonna la vicepresidente commerciale, Lidia Esther Hidalgo.

La direttiva imputa al blocco/embargo di “condizionare” l’aumento dei prezzi degli acquisti di Etecsa a quasi il 40%.

Come risultato di questo caos, oggi si contano più di 16mila segnalazioni di telefoni interrotti, tre quarti concentrati all’Avana, aggiunge Hidalgo. Allo stesso modo ha sottolineato la scarsa disponibilità di carte SIM di scambio per la telefonia mobile, nonché di apparecchi terminali, compresi i modem per il servizio Nauta Hogar.

Cloni e frodi

Al calo dei ricavi della società si aggiunge un nuovo problema legato alle frodi da parte di siti web che clonano l’identità di Etecsa, afferma Hidalgo, citato da Cubadibattito.

Questi siti, spiega, offrono opzioni di ricarica dall’estero utilizzando pacchetti nazionali. “Ciò ha comportato perdite significative, poiché il denaro coinvolto in queste operazioni non raggiunge l’azienda.”

Foto: Notizie DPL.

I costi

Il valore di una stazione radio base si aggira intorno ai 100mila dollari solo per l’installazione di base, ha spiegato il vicepresidente commerciale di Etecsa, che considera “significativo” anche il costo nazionale.

“Con il pacchetto dati di base a 110 pesos per gigabyte, questo accesso viene pagato in valuta estera al fornitore internazionale, il che implica un sussidio per l’utente”, ha osservato.

Cubadibattito specifica che il Paese dispone attualmente di due soluzioni di cavi in ​​fibra ottica e di altre soluzioni satellitari, che garantiscono servizi televisivi, voce e dati a comunità complesse.

Ma per cellulari e dati, la rete 3G, utilizzata soprattutto per la voce a causa della sua “ampia copertura”, è satura.

4G senza progressi

Né le reti 3G né quelle 4G subiranno in futuro cambiamenti sostanziali a causa dell’attuale situazione finanziaria, che non consente “un ampliamento degli investimenti in questo settore o nelle stazioni base 4G che servono per i dati”, indicano i media.

Secondo i dati condivisi da Cubadibattito280mila case accedono al servizio Nauta Hogar e ci sono 7,8 milioni di linee mobili, di cui 158mila integrate nel primo trimestre dell’anno in corso.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV FR! Propongono la creazione di un Istituto Forestale-Industriale
NEXT L’Argentina non riuscirà a realizzare un prezioso gioiello di esportazioni di carne verso l’Europa