Il Vice Governatore di Santa Fe ha invitato Papa Francesco a visitare la provincia

Il Vice Governatore di Santa Fe ha invitato Papa Francesco a visitare la provincia
Il Vice Governatore di Santa Fe ha invitato Papa Francesco a visitare la provincia

La vicegovernatrice di Santa Fe, Gisela Scaglia, ha incontrato Papa Francesco nell’ambito dell’Incontro Internazionale di Senso. Dopo l’incontro, Scaglia ha espresso la sua ammirazione e rispetto per il Pontefice, sottolineando: “Il Papa conosce la forza e la spinta che noi abitanti di Santa Fe abbiamo per andare avanti”. Scaglia, con profonda devozione, ha chiesto al Papa di pregare per la gente di Santa Fe e ha condiviso come le sue parole ispirano e guidano il lavoro nella provincia.

Papa Francesco, noto per la sua attenzione alle questioni sociali e la sua vicinanza alla gente, ha assicurato che segue con attenzione quanto accade a Rosario. “Il Santo Padre ha dichiarato di seguire dettagliatamente ciò che accade a Rosario e che, anzi, prega per tutti noi e manda grande affetto a tutta la provincia”, ha detto il vice governatore.

Scaglia ha sottolineato l’accordo con il Papa secondo cui “il potere è servizio” e ha sottolineato l’importanza di questo servizio soprattutto per i più vulnerabili e indifesi. Durante l’incontro, il luogotenente governatore ha invitato ufficialmente il Papa a visitare la provincia di Santa Fe nel 2024 o 2025.

“È stato rivolto al Santo Padre l’invito a venire in Argentina nel 2024 o 2025, in particolare a Santa Fe”, ha detto Scaglia. Inoltre, ha menzionato i doni fatti al Papa: un dipinto dipinto da un artista di Santa Fe che rappresentava la Scuola Inmaculada Concepción de Santa Fe e la Chiesa dei Miracoli, dove il Papa lavorò per due anni. Francisco ricordava con affetto il periodo trascorso a Santa Fe, sottolineando il suo amore per la provincia.

Collaborazione con l’Università del Senso
Il vice governatore ha parlato anche del futuro delle relazioni tra la Provincia di Santa Fe e l’Encuentro del Sentido, sottolineando l’intenzione di lavorare insieme per fondare l’Universidad del Sentido delle Scholas Occurrentes. “La sfida è trovare il modo di parlare al maggior numero di bambini e giovani”, ha dichiarato Scaglia.

“Il Santo Padre mi ha detto che aggiungiamo anche gli approcci che organizzazioni come le Università Nazionali e il Comune possono fornirci, che è una missione che ora interpella tutti noi e che io porto per darle forma e significato per portare avanti fuori”, ha concluso Scaglia. Questa collaborazione promette uno sforzo congiunto per rafforzare l’educazione e i valori nei giovani di Santa Fe.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Aumenta la soddisfazione per l’attuazione della pace in Colombia
NEXT “Non l’avevo mai visto prima”