Tutti i dettagli sull’evento di Milei a Córdoba e sull’operazione di sicurezza – Note – Turno di notte

Il presidente Javier Milei visiterà questo sabato la città di Córdoba per animare un evento ufficiale il 25 maggio, che si svolgerà al Cabildo, in Plaza San Martín.

Il ministro provinciale della Sicurezza, Juan Pablo Quinteros, ha riferito giovedì sera che l’operazione sarà affidata principalmente al Polizia federale argentina E Casa Militarecon una notevole collaborazione da parte della Polizia di Córdoba.

In un’intervista con Catena 3Quinteros ha spiegato: “Quando arriva il Presidente, ciò che fa la Polizia di Córdoba è collaborare con quella che è la Casa Militare e quella che è esclusivamente la sua custodia”.

In questo contesto, il funzionario ha spiegato che lo faranno tre anelli di sicurezza. “In linea di principio, uno sarà gestito dalla Polizia di Córdoba e gli altri due dalle forze federali.”

Il Centro Civico sarà completamente paralizzato durante l’evento a causa delle rigide operazioni di sicurezza. Anche se è un giorno festivo e non è prevista alcuna attività commerciale per quel giorno, sono state stabilite misure per consentirlo residenti Locale può andare e venire dell’area recintata.

Quinteros ha parlato anche di possibili mobilitazioni previste per sabato: “La questione delle marce è questa: una si svolgerà all’aeroporto e l’altra in Avenida General Paz”.

Il ministro ha assicurato che queste manifestazioni potranno svolgersi normalmente, purché non interferiscano con gli anelli di sicurezza stabiliti.

L’arrivo di Milei è previsto verso mezzogiorno. Il trasferimento dall’aeroporto al Centro Civico potrebbe essere tramite elicotteroa seconda delle condizioni meteorologiche.

Il Presidente sarà ricevuto dal governatore di Córdoba, Martín Llaryora, ed è prevista la presenza di gran parte del gabinetto nazionale e di altre autorità.

Per quanto riguarda l’ambientazione dell’evento, sarà simile a quella utilizzata per il cambio della guardia, con alcune modifiche richieste dalla Presidenza. È quello che ci si aspetta Milei sarà l’unico a parlare dell’evento.

Mega operazione di sicurezza

Il ministro della Sicurezza della provincia, Juan Pablo Quinteros, ha riferito della vasta operazione che si sta preparando per l’evento.

Se ne occuperanno la Polizia Federale argentina e Casa Militar, con un’importante collaborazione da parte di 750 membri della polizia di Cordoba.

Tre anelli di sicurezza

Saranno allestiti tre anelli per garantire la sicurezza durante l’evento ufficiale: il anello esterno sarà nelle mani di Polizia localementre il due interni sarà di diretta responsabilità del forze federali.

Paralisi del centro

Nonostante le festività, si prevede la paralisi totale del centro a causa della rigorosa operazione menzionata da Quinteros.

Trasferimento dall’aeroporto al Centro Civico

Anche se non è ancora confermato, è probabile che il trasferimento del Presidente dall’aeroporto al Centro Civico venga effettuato tramite elicottero, a seconda delle condizioni meteorologiche.

Accoglienza di Llaryora

Il governatore della provincia, Martín Llaryora, avrà il compito di ricevere il presidente, Javier Milei, nel Centro Civico.

Manifestazioni consentite

Nonostante l’operazione di sicurezza, le manifestazioni programmate per quel giorno da diversi sindacati, come la CGT e l’ATE, saranno consentite, purché non interferiscano con le cerchie di sicurezza stabilite.

Possibili tagli al traffico

È probabile che verranno tagliati le arterie principali, come i viali San Juan e Ilia, per facilitare il trasferimento del Presidente dal Centro Civico al Cabildo.

Presenza del gabinetto nazionale

All’evento ufficiale sono attesi molti tra i più stretti collaboratori del capo dello Stato e delle altre autorità nazionali.

Normalità per residenti ed esercenti

Nonostante le rigide operazioni di sicurezza, i residenti o i commercianti nelle aree recintate potranno accedere alle loro proprietà, purché possano dimostrare la loro residenza o proprietà commerciale.

Il procuratore Ernesto de Aragón parteciperà all’organizzazione dell’operazione di sicurezza per la visita di Milei a Córdoba questo sabato. (Foto: archivio)

Si prevede inoltre un’operazione preventiva presso l’Aeroporto Internazionale Ambrosio Taravella a causa delle proteste annunciate da alcuni sindacati come l’Associazione dei Lavoratori dello Stato (ATE) presso lo scalo. Tutto però indica che Milei arriverà al Centro Civico dall’aeroporto in elicottero.

Federico Giuliani, segretario generale dell’ATE Córdoba, aveva dichiarato pubblicamente che “un clima ostile” attende il Presidente.

In risposta a queste dichiarazioni, Ernesto de Aragón ha dichiarato: “Sono affermazioni spiacevoli. Ovviamente c’è maggiore allerta e noi staremo attenti. “Saranno prese misure preventive per cercare di mettere in sicurezza i diversi punti.”

Federico Giuliani, segretario generale dell’ATE Córdoba, ha affermato che “un clima ostile attende il presidente Milei” durante la sua visita al capoluogo di provincia. (Foto: ATE Córdoba)

Il procuratore De Aragón si è anche soffermato sulle possibili implicazioni legali, qualora Giuliani incitasse ad atti violenti: “Non ha annunciato né incitato, a quanto mi risulta al momento, alcun atto specifico oltre a questo annuncio di blocco che, se concretizzato, servirà al domani come prova che era intenzionale.”

Infine, De Aragón non era a conoscenza per il momento della possibile attuazione della chiusura del microcentro di Cordoba il giorno dell’arrivo del Presidente in città.

/Codice incorporato Home/

/Fine codice incorporato/

Il Presidente sarà ricevuto dalle autorità provinciali all’arrivo in aeroporto e si recherà al Centro Civico per attendere l’accoglienza roulotte del veicolo sicurezza a Plaza San Martín. Tutti gli ospiti saranno presenti lì, seduti in due palchi ai lati del palco principale.

L’evento inizierà con quattro bande militari che suoneranno marce e musica popolare, dalle 14:00. A partire da 15.30, avrà inizio l’evento ufficiale, che sarà trasmesso esclusivamente tramite segnale ufficiale. Nell’area non saranno ammesse telecamere o apparecchiature esterne.

IL assistenti deve superare a Controllo di sicurezza prima di entrare, ma non avranno bisogno di credenziali o di invito preventivo.

Almeno nonostante lo spazio limitato a causa delle dimensioni relativamente piccole della piazza paesaggistica due schermi giganti in modo che i partecipanti possano seguire l’evento in modo più dettagliato.

Il Presidente parlerà da un leggio, di fronte alla statua del Generale Liberatore San Martín, e probabilmente indosserà la fascia presidenziale e il bastone del comando.

Attività Milei a Cordoba

L’attività di Milei a Córdoba si limiterà ad un evento in Plaza San Martín. Non ne sono previsti altri né prima né dopo l’evento, oltre al saluto che riceverete dalle autorità provinciali all’arrivo in aeroporto.

Dettagli dell’evento

Gli ospiti prenderanno posto in due palchi, ai lati del palco principale, dove salirà come unica autorità il presidente della Milei.

È probabile che saranno presenti anche membri della Guardia Ufficiale Tradizionale, il Reggimento Granatieri a Cavallo.

bande militari

Intorno alle 14:00 daranno inizio all’evento quattro bande militari: La Fanfare Alto Perú (banda del Reggimento Granatieri), le bande del Reggimento Patricios e Iriarte e la Banda Boquerón del Terzo Corpo d’Armata di Córdoba.

Unica trasmissione ufficiale

L’evento sarà trasmesso da a unico segno ufficialeil che implica che non sarà consentita l’installazione di telecamere o apparecchiature esterne con altri mezzi.

Inviti politici

All’evento sono stati invitati diversi leader, il che aggiunge un elemento politico rilevante. Si prevede che il Presidente sarà accompagnato dai palchi gabinetto nazionale e le principali autorità delle Camere del Congresso.

Protocollo ufficiale

L’evento avrà un protocollo ufficiale, visto che si tratta di una festa civica per il 25 maggio.

Il Presidente indosserà la banda presidenziale e il bastone.

Disposizione scenica

Il Presidente parlerà da un leggio guardando la statua del Liberatore Generale San Martín, che si trova al centro di Plaza San Martín, con due schermi giganti installati per consentire ai partecipanti di seguire più in dettaglio.

Sicurezza e ingresso all’evento

Anche se l’ingresso all’evento sarà gratuito, sarà presente un’area salotto. ricerca in prossimità dei diversi ingressi di Plaza San Martín.

Spazio limitato

La sede è relativamente piccola per un evento di tale portata, il che potrebbe comportare difficoltà per i partecipanti ad avere visibilità diretta del palco principale.

Ultimi preparativi

A meno di 48 ore dall’evento, sono ancora in fase di definizione i dettagli e i contatti tra le autorità provinciali e comunali e la squadra presidenziale.

Cosa si sa finora dell’evento

• Inizieranno alle ore 14:00. Il palco sarà quello utilizzato per il cambio della guardia davanti al Municipio.

• Sul palco si esibirà la Fanfara Militare “Alto Perú” del Reggimento Granatieri.

• La Banda Ituzaingó del Reggimento di Artiglieria 1 “, il Generale di Brigata Tomás Iriarte e la Banda Militare di Boqueron si troveranno su un lato del palco rivolto al pubblico.

• Le autorità si troveranno dall’altra parte del palco.

• Javier Milei sarà l’unico in zona. Il suo discorso inizierà alle 15:30.

• Nella stessa piazza saranno presenti degli schermi per seguire l’evento.

Relazioni di Francisco Centeno, Jorge Mercado e Sergio Suppo.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV “Mi sembra che sia un candidato per lottare per la Copa América”
NEXT La sorprendente chiusura di un famoso bar Cipoleño e il futuro di quell’angolo