La Russia consente l’uso delle proprietà americane per compensare la confisca dei suoi beni › Esteri › Granma

La Russia consente l’uso delle proprietà americane per compensare la confisca dei suoi beni › Esteri › Granma
La Russia consente l’uso delle proprietà americane per compensare la confisca dei suoi beni › Esteri › Granma
Foto: P.L.

Il presidente russo Vladimir Putin ha firmato il decreto sulla procedura di risarcimento alla Russia e alla Banca Centrale del paese per i danni causati dalle misure statunitensi.

Il presidente ha quindi ordinato l’istituzione di una procedura speciale per compensare il danno causato a Mosca dalle “azioni ostili” di Washington, si legge nel testo citato da Russia Today, e aggiunge che queste sanzioni sono state adottate dalla Casa Bianca con la motivazione della invasione dell’Ucraina.

La norma consente di usufruire dei beni mobili e immobili delle autorità, delle aziende e dei cittadini statunitensi situati nel territorio della Russia, nonché del valore delle loro proprietà, delle quote di società russe e di altri diritti di proprietà nel paese eurasiatico.

Ora la Commissione governativa per il controllo degli investimenti esteri potrà fornire alla giustizia russa un elenco di proprietà statunitensi che, “tenendo conto del principio di proporzionalità”, potranno essere utilizzate per “risarcire i danni causati” dalle misure coercitive di Washington .

Il decreto presidenziale “prevede la cessazione dei diritti di proprietà degli Stati Uniti o di un cittadino statunitense” e il loro successivo trasferimento alle autorità della Federazione Russa, ha riferito RT.

#Cuba

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Il commercio in alcuni settori di Santa Marta ha deciso di non aprire i battenti
NEXT Gilberto F. Aceñolaza, grande saggio argentino