Il corpo del presunto assassino di una donna a Soacha è apparso in Medicina legale; questa sarebbe stata la causa della sua morte

Una svolta inaspettata si è verificata nel caso della giovane Estefanía Franco Daraviña, 30 anni, assassinata il 12 maggio, presumibilmente dal suo partner Michael Leguizamón, un uomo di 32 anni che si è fatto esplodere dopo aver presumibilmente commesso il delitto all’interno di un appartamento situato nel complesso residenziale La Alegría IV, nel quartiere Prado Vegas, nel comune di Soacha.

Nelle ultime ore è stato reso noto che il corpo del presunto omicida si trova all’Istituto di medicina legale. La notizia è stata confermata dopo che l’ente ha pubblicato un elenco con i nomi e i numeri dei documenti dei corpi non identificati e, quindi, non reclamati dai parenti.

Il delitto ha generato scompiglio a Soacha. | Foto: Social networks

“Poiché si nascondeva, è rimasto bloccato in una recinzione elettrica. “A quanto pare, a causa della gravità delle ferite, è andato in arresto cardiaco”, si legge, anche se questa informazione non è stata ancora confermata ufficialmente dalle autorità.

Si concludono così le ricerche del soggetto perseguito dalle autorità per rispondere dell’omicidio della donna. Pochi giorni fa, infatti, l’ufficio del sindaco di Soacha aveva annunciato una ricompensa fino a 20 milioni di pesos per informazioni che permettessero la sua localizzazione e cattura.

Questo era il crimine

L’uomo avrebbe ucciso la donna con diverse coltellate. | Foto: Municipio di Bogotà

Tutto però sarebbe cambiato poche ore dopo il loro arrivo nella casa dove dormivano tranquille le loro figlie. Presumibilmente, il L’uomo ha pugnalato ripetutamente Michael mettendo fine alla sua vita, una delle ragazze sarebbe stata testimone dell’aberrante delitto che le ha portato via la madre.

La ragazza che ha assistito all’incidente è scesa poco dopo sulla porta e ha informato le guardie di quanto accaduto all’interno della casa. Li ha informati che sua madre giaceva a terra dopo essere stata brutalmente ferita dal padre. Immediatamente la donna è stata portata in un centro medico, ma purtroppo è arrivata senza segni vitali e non c’è stato niente da fare, è diventata un’altra vittima di violenza contro le donne.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Il DOP Priego de Córdoba celebra una degustazione con i suoi migliori EVOO
NEXT Hanno condannato una banda di truffatori commerciali a Neuquén