Palestina, Milei, Moisés Laguardia e un’operazione “due volte annullata”

Venerdì 24 maggio 2024, 09:10

Alcuni complimenti e molte critiche compongono le otto telefonate di oggi al telefono del lettore: alberi abbattuti, richieste di controllo degli aiuti, insulti di Milei al presidente e riconoscimento della Palestina sono alcuni dei messaggi più notevoli.

  1. Palestina sì e Sahara no?

Il primo appello della giornata è firmato da Manuel e viene messo in discussione l’annuncio del presidente del governo sull’imminente riconoscimento dello Stato palestinese da parte della Spagna. “Spero che non rientri nel solito teatrino su questi temi, come nel caso Saharawi, dove si è passati dal presunto appoggio all’inchinarsi al Marocco e ai suoi interessi”, riassume per chiedersi come culmine “che cosa è lo scopo della presentazione del Parlamento di La Rioja sul Sahara alla quale la sinistra continua a partecipare con tutta la sua pachorra.

  1. Congratulazioni a Moisés Laguardia

María telefona da Logroño per lasciare un doppio commento. Il primo sono sinceri complimenti a Moisés Laguardia, il concorrente di Alfaro “che ha fatto la storia con la sua conoscenza e la sua formazione” nel programma ‘Pasapalabra’. Il secondo conferma la sua contrarietà alla prevista modifica di alcuni simboli ufficiali della capitale della Rioja. “Lo scudo dovrebbe rimanere com’era, e dovrebbero essere mantenuti anche i colori della bandiera, che sono quelli autentici”, riassume.

  1. Gli insulti di Milei sono “irricevibili”

La chiamata successiva corrisponde a quella di un abbonato che non nasconde la sua enorme rabbia per gli attacchi del presidente argentino alla Spagna e per il modo in cui il giornale ha trattato lo scontro diplomatico. “Non è ammissibile che si possa perdonare l’atteggiamento di questo personaggio che assomiglia a un orco”, sostiene riferendosi a Javier Milei.

  1. Congratulazioni a Chema Glera

Fede si congratula con Chema Glera, nostra collega della sezione Sport. “Descrivi i giochi come li vedo io”, dice, concludendo con “Aúpa Logroñés!”

  1. Un intervento annullato due volte

La persona successiva chiama dallo stesso ospedale San Pedro, dove, come spiega, hanno annullato per la seconda volta in due settimane l’intervento di catetere per un familiare che sta per iniziare la dialisi. “Non so come si possa dire che le liste d’attesa stanno migliorando”, sottolinea però, per ringraziare il “trattamento fenomenale” ricevuto dal personale del quinto piano dell’ospedale.

  1. Ritardi nella distribuzione di De Buena Fuente

María telefona per corroborare il messaggio precedente di un altro lettore che criticava il ritardo nella consegna del quotidiano municipale De Buena Fuente. “Arriva anche a me a metà settimana”, conferma.

  1. Maggiore controllo nella concessione degli aiuti

Il seguente comunicatore confessa di essere “indignato” per come vengono distribuiti gli aiuti sociali a Logroño. “Dovrebbero avere un controllo più severo”, afferma. “Conosco una vicina che non vuole lavorare e aspetta che i suoi figli crescano per continuare a succhiare soldi”, dice, lamentando che “questo tipo di persone è anche quella che affitta appartamenti, se ne va per diversi mesi senza pagare e alla fine se ne va.” lasciando le case distrutte.

Oggi la sezione Hugo chiude per chiedere “per l’ennesima volta” al Comune di Logroño la sostituzione dei due alberi abbattuti in Avenida de la Sierra, al numero 33. “Le fosse degli alberi sono vuote da mesi e l’immagine è terribile “, afferma.

Hai un reclamo? Una protesta? Un grazie?

  • Segreteria telefonica:

    Lascia il tuo messaggio al 941 279105

  • WhatsApp:

    Lascia il tuo messaggio (o un messaggio vocale) al numero 690 879609, indicando che si tratta di El Telephone del Lector

  • Il Peperoncino

    Se il tuo reclamo è accompagnato da una foto, puoi anche inviarcelo al numero 690 879609 o via email a [email protected]

Un passaggio molto sporco e trafficato nel centro di Logroño

Più pulizia a Logroño è ciò che chiede il lettore che ha inviato questa immagine. Nello specifico, concentra la sua attenzione sul passaggio di Vara de Rey che attraversa verso Calle Galicia. “Ogni mattina molti bambini e genitori lo attraversano quando vanno a scuola”, dice. “È molto sporco”, sottolinea, come si vede dalle macchie sulle piastrelle. Inoltre, invia per confronto una fotografia del passaggio di Miguel Villanueva, che brilla.

Le regole del telefono del lettore

  • Per facilitare

    il maggior numero di chiamate, sii breve, chiaro e conciso nella tua presentazione. Il giornale rispetterà l’anonimato dei lettori che si metteranno in contatto con questa sezione, ma sarà necessario che gli stessi dicano il proprio nome e un recapito telefonico, nel caso sia necessario verificare la provenienza di eventuali chiamate. In nessun caso verranno pubblicati messaggi con squalifiche verso terzi. La critica politica alle persone e alle istituzioni ha il suo spazio specifico nella sezione “Lettere al Direttore”, nelle pagine di Opinioni di Diario LA RIOJA.

Questo contenuto è esclusivo per gli abbonati

2€/mese per 4 mesi

Sei già abbonato? Login

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Milei ha invitato a firmare il Patto di maggio a Tucumán, il 9 luglio
NEXT Terranno un Municipio di Sicurezza Cittadina a Los Ríos