Nuove licenze ambientali per progetti di energia rinnovabile”

Nuove licenze ambientali per progetti di energia rinnovabile”
Nuove licenze ambientali per progetti di energia rinnovabile”

Venerdì 24 maggio 2024

La licenza ambientale è uno strumento di gestione delle risorse naturali che autorizza l’esecuzione di un progetto, opera o attività con il potenziale di generare impatti ambientali significativi. Alcune autorità competenti a negare o concedere la licenza sono l’Autorità Nazionale per le Licenze Ambientali (ANLA) e le Corporazioni Autonome Regionali (CAR).

D’altro canto, la Legge 1715 del 2014, che “regola l’integrazione delle energie rinnovabili non convenzionali nel Sistema energetico nazionale”, promuove lo sviluppo e l’utilizzo delle fonti energetiche non convenzionali (FNCE), in particolare delle energie rinnovabili. Questa legge obbliga il Ministero dell’Ambiente e dello Sviluppo Sostenibile (MADS) a includere i principi della FNCE nelle politiche ambientali e a partecipare con i Ministeri delle Miniere e dell’Energia e delle Finanze e del Credito pubblico allo sviluppo di piani di gestione efficiente dell’energia.

Inoltre, la legge 1715 ha ordinato all’ANLA e alle CAR di istituire un ciclo rapido di valutazione dei progetti FNCE e di quelli di miglioramento e adattamento delle reti e degli impianti elettrici e di idrocarburi nella loro giurisdizione.

Considerata la necessità di snellire le procedure legate all’implementazione delle energie rinnovabili e di iniziare il percorso verso la transizione energetica in Colombia, il Ministero dell’Ambiente e dello Sviluppo Sostenibile ha pubblicato un progetto di decreto per l’elaborazione delle licenze ambientali nei progetti di energia non convenzionale. in cui all’ANLA è stato attribuito il potere di concedere la licenza ambientale a progetti di generazione di energia della FNCER pari o superiori a cinquanta 50 MW, valutare gli studi ambientali e monitorare gli strumenti di controllo ambientale per l’esecuzione di tali progetti.

Ricordiamo che oggi il decreto 2041 del 2014 ha stabilito che la competenza delle autorità ambientali in merito alla concessione di licenze ambientali in progetti per l’esplorazione e l’utilizzo di fonti energetiche alternative virtualmente inquinanti varia a seconda della loro capacità installata. In tal senso, se è maggiore o uguale a cento (100) MW, sono regolamentati dall’ANLA e quelli con capacità installata pari o superiore a dieci (10) MW e inferiore a cento (100) MW, sono sotto la giurisdizione della CAR.

Lo schema di Decreto è conforme ai postulati costituzionali di tutela dell’ambiente, dato che l’infrastruttura degli asset di connessione con tensioni superiori a 50 KV genera gli stessi impatti sugli ambienti biotici e abiotici che provocano le linee di trasmissione STN o STR, poiché le stesse vengono presentate le attività di costruzione, come disboscamento, scavi, costruzione e adattamento degli accessi, installazione di strutture, tra gli altri. In questo senso, richiedere la Diagnosi Ambientale delle Alternative per progetti FNCER con asset di connessione con tensioni superiori a 50 KV in relazione alla loro realizzazione, è un’esigenza latente di tutela ambientale che la Legge 2294 del 2023 e la nostra costituzione ecologica.

Interessante, inoltre, ciò che lo schema di decreto accenna quando afferma che, secondo l’indice di performance istituzionale pubblicato dal Dipartimento nazionale di pianificazione, l’ANLA è l’autorità ambientale più efficiente nell’attenzione e nella decisione delle richieste di studi ambientali e di strumenti di analisi ambientale. controllo, che alla fine consentirà a questa nuova riassegnazione di poteri nell’ANLA di contribuire a promuovere l’arricchimento della matrice energetica del Paese, riducendo le emissioni di gas serra e rafforzando la capacità istituzionale verso un’economia verde.

*Violeta Velásquez, Associata Immobiliare, fiduciaria e urbanista presso Serrano Martínez CMA

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Non puoi vedere niente! Una fitta nebbia copre il cielo e la visibilità è scarsa
NEXT Disputa tra parenti di Freddy Rincón su richieste legali