María O’Donnell ha criticato la parodia di Tomás Rebord, che fingeva di essere indignato nei confronti di Milei

María O’Donnell ha criticato la parodia di Tomás Rebord, che fingeva di essere indignato nei confronti di Milei
María O’Donnell ha criticato la parodia di Tomás Rebord, che fingeva di essere indignato nei confronti di Milei

Ascoltare

Il giornalista Maria O’Donnell ha criticato l’autista e l’avvocato Tommaso Rebordraggiungendo ampiamente il pubblico giovane, per una parodia in cui ha fatto Ha finto di essere un avversario indignato con l’atto compiuto dal presidente Javier Milei al Luna Park giovedì.

È uno scherzo che non mi piace. Pur essendo una parodia, questa invettiva, con insulti al Presidente, È il trionfo del metodo di chi intende combattere: il grido esaltato, l’indignazione e la diffamazione che vuole parodiare Non ha alcuna crepa. “Non è rassegnato”, ha rimproverato O’Donnell sul social network. X.

Rebord, che usa spesso l’umorismo come risorsa, ha proposto parodia di un comunicatore indignato dall’atto del presidente e ha dichiarato che le sue dichiarazioni sarebbero state simili a quelle che si sarebbero potute vedere nei media legati al Governo, poiché riteneva che avrebbero criticato Milei per la sua presentazione nel mitico stadio di Buenos Aires. Quindi, ha chiesto alla produzione del suo programma chiamato C’è qualcosa lì che viene trasmesso sul canale di streaming Miscelatoreper fare un taglio del suo discorso, che è stato ampiamente commentato sui social network.

E’ una vergogna quello che sta succedendo. Javier Milei, presidente della Nazione: calo dell’8% nel settore a marzo, 70% di inflazione accumulata in 60 giorni, riempie un Luna Park per la sua 15esima festa. Stiamo pagando la quindicesima festa del Presidente con la nostra. Non ti abbiamo votato per questo, Javier. Che diavolo mi importa se canti con La Renga? Due su tre sono caduti in povertà, ancora di più”, cominciava a gridare Rebord.

Poi ha continuato: “Pensate che siamo stupidi…? Oltretutto lo afferrano e dicono di averlo finanziato con la vendita del libro. Scusa, pazzo, pensi che siamo tutti idioti… argentini? Sai quanto costa un Luna Park? Le royalties sui libri oscillano tra l’8% e il 10%. Cosa hai venduto, 20 milioni di libri, figlio di puttana…? Sono i nostri soldi a finanziarci questo porong… Canta con La Renga, idiota; litigare con l’idiota… dalla Spagna; chiedendo al Congresso di sostenere la tua parola contro la Spagna. Sei stupido…, Javier Milei?

“Cos’è questo, frocio? Così è nata La Cámpora“, Rebord ha chiuso ridendo, senza smettere di gridare, e ha ricevuto applausi dal pubblico presente nello studio del suo programma. Poi, senza parodia, l’autista lo ha avvertito L’atto di Milei ha suscitato più simpatie tra i peronisti, pur non condividendo le idee libertarie, che tra i “gorilla” che sostengono o hanno votato per il governo.

“Ho il dovere di avvertirvi che quelli che dicono ‘questo è divertente’ sono stupidi, cervelli bruciati, non serviamo a niente”, ha detto in prima persona – Rebord riconosce sempre la sua adesione al peronismo – e notato: “Molti di quelli che hanno votato per lui dicono: “mi sembra stupido”.‘”.

Rebord prefigurava: “Se non mi credete, aspettate un po’ perché il sensore solenne dell’argentino è molto sensibile e lo rileva al tatto, al tatto rileva il ‘questo è del mio, questo è del mio’.” E poi ha riconosciuto che alcune cose che ha detto fanno parte della sua vera critica al Governo, come il fatto che il Luna Park non è stato affittato con i soldi dello Stato.

“La questione dei diritti d’autore sui libri è una sciocchezza, è davvero un peccato”, ha criticato Rebord, assicurando che non è vero che i soldi provenissero da lì. Il Presidente lo ha confermato giovedì sera in un’intervista a LN+ Quello “L’affitto del Luna Park proveniva dai diritti d’autore dei libri”. “Questo è venuto dal mio“, ha giurato il capo dell’Esecutivo nazionale.

LA NAZIONE

Conosci il progetto Trust
 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV «Mi preoccupa la censura, la manipolazione, la disinformazione… alcune cose sono iniziate così»
NEXT Ultima estrazione della lotteria Manizales: risultati mercoledì 19 giugno 2024