Chiedono aiuto per localizzare un anziano affetto da demenza senile scomparso a Santiago de Cuba

Chiedono aiuto per localizzare un anziano affetto da demenza senile scomparso a Santiago de Cuba
Chiedono aiuto per localizzare un anziano affetto da demenza senile scomparso a Santiago de Cuba

Un cubano di 75 anni, affetto da demenza senile e diabete, è scomparso a Santiago di Cuba dalla mattina del 23 maggio.

L’uomo, identificato come Juan Gallo Bellè stato visto l’ultima volta questo giovedì intorno alle 9:30 all’angolo della sua casa, situata sulla Carretera de Siboney chilometro 1, Loma de San Juan, sul retro dell’Hotel Villa San Juancome riportato sui social network dal giornalista Yosmany Mayeta.

Sebbene l’anziano soffra di demenza senile, la famiglia lo ha segnalato “Non è una persona aggressiva”e hanno chiesto al comunicatore che chiunque lo vedesse contatti immediatamente Niurka Gallo al numero +53 53526267.

Nella sezione commenti della pubblicazione, diverse persone hanno espresso l’auspicio di un rapido ritrovamento del vecchio sano e salvo.

C’è chi ha sottolineato che le persone che soffrono di demenza senile non dovrebbero essere lasciate sole, argomentazione alla quale uno ha risposto indicando che è facile giudicare dall’esterno ma che forse i familiari devono lavorare e che pagare una badante è caro , oltre al fatto che “Il libretto degli assegni non copre nemmeno le commissioni”.

Negli ultimi mesi sono diventate più frequenti le denunce di sparizioni di cubani, così come la pubblicazione di richieste di aiuto sulle reti sociali per ottenere informazioni, in un contesto di crescente violenza nel paese.

Una parte di queste segnalazioni sistematiche di sparizioni riguarda persone che soffrono di qualche condizione o disabilità che le porta alla scomparsa.

Nei giorni scorsi la relazione di a Giovane autistico di 18 anni residente nella città di Matanzas che è rimasto lontano da casa per quasi una settimana e che è stato finalmente ritrovato sano e salvo.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Softair, dal gioco di guerra al riconoscimento ufficiale come sport estremo
NEXT A Magdalena più di 500 minori sono a rischio a causa della malnutrizione