Mafalda è arrivata in Colombia per festeggiare il suo 60esimo compleanno

Mafalda è arrivata in Colombia per festeggiare il suo 60esimo compleanno
Mafalda è arrivata in Colombia per festeggiare il suo 60esimo compleanno

08:38

Il 29 settembre 1964, sulle pagine della rivista Prima pagina in Argentinaè stata la prima apparizione di Mafalda. Quasi immediatamente, il suo creatore China Ha confessato che aveva preso una vita propria, al punto che ha smesso di controllarla.

Sono passati meno di nove anni da quando Quino ha ricevuto le storie di Mafalda alle pagine di diversi media argentini, abbastanza tempo per fare la storia, con questa ragazza molto particolare, con quella speciale sensibilità sociale, che metteva tutto in discussione, pensando sempre a quel mondo sempre più complesso.

Ora si celebra il 60° anniversario della prima pubblicazione del fumetto Mafaldaquesto personaggio sbarca in Colombia per trascorrere del tempo nel paese, dove entrerà in contatto diretto con artisti colombiani contemporanei.

Un progetto sviluppato da Fondazione Cuore Verdedalla sua piattaforma artistica El Coso e in alleanza con i successori e detentori dei “copyright” di Quino, che saranno inizialmente nelle strutture dell’aeroporto El Dorado di Bogotá, per avvicinarsi a questo personaggio ribelle, fedele esponente della ribellione giovanile di gli anni sessanta.

Nel corso dei suoi sessant’anni, questa ragazza, che odiava la zuppa, ma amava i Beatles, è diventata un simbolo internazionale di umorismo, satira e preoccupazione per la pace dell’umanità.

Per questa iniziativa, 40 artisti eseguiranno brani di Mafalda in formato 38 cm, presentando le proprie tecniche e i diversi linguaggi artistici; importanti artisti colombiani come Santiago Cárdenas, Nadín Ospina, Gabriel Ortegae importanti artisti internazionali come Marcelo Wong, Pez Barcellona, sarà presente in questa grande mostra.

La prima tappa di Mafalda Era nell’El Dorado. Un totale di 14 opere di Mafalda grande formato che ha girato il principale terminal colombiano dal 23 al 27 maggio 2024.

Dopo questa mostra, sono iniziate mostre itineranti e vendite in tutta la città di Bogotá, nei centri commerciali, nei circoli sociali e nel negozio El Coso della Fondazione Corazón Verde, alternando mostre fuori città a Barranquilla, Cali e Medellín, dove è arrivata questo maggio 23, presso il Centro Commerciale Mayorca.

I profitti ottenuti dalla vendita e dall’asta dei pezzi di Mafaldasaranno destinati alle opere sociali della Fondazione Corazón Verde, che lavora a beneficio delle famiglie, delle vedove e degli orfani della Polizia Nazionale.

La rilevanza di Mafalda In America Latina va oltre l’intrattenimento. La sua capacità di riflettere su questioni sociali, politiche ed economiche l’ha resa un simbolo del pensiero critico e della lotta per un mondo migliore. La sua influenza si diffonde come un’icona di empowerment e protesta.

Dal 2001, la Fondazione Corazón Verde ha realizzato aste e mostre d’arte in diverse città del paese, con temi come Arborizarte, Animarte, Equus Arte, tra gli altri, a cui hanno partecipato più di 130 dei più importanti artisti plastici del paese di 400 pezzi di grande formato.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Approvata la riforma per la tutela delle aree verdi nella SLP – El Sol de San Luis
NEXT “Non puoi vivere facendo ciò che vogliono alcune persone affinché non ti critichino”