Prosegue la formazione all’alfabetizzazione degli insegnanti delle scuole rurali – Consiglio Generale dell’Istruzione

Prosegue la formazione all’alfabetizzazione degli insegnanti delle scuole rurali – Consiglio Generale dell’Istruzione
Prosegue la formazione all’alfabetizzazione degli insegnanti delle scuole rurali – Consiglio Generale dell’Istruzione

Al livello primario si è svolto un altro incontro formativo per il Piano provinciale di alfabetizzazione. In questa occasione, con gli insegnanti delle scuole rurali del dipartimento del Paraná. Si tratta di istituti scolastici di 4a categoria e personale unico (PU).

L’obiettivo principale del piano è rafforzare l’alfabetizzazione attraverso una politica globale, concentrandosi su aspetti chiave come la lettura e la scrittura. “Stiamo rafforzando il piano di alfabetizzazione con il pieno sostegno del governo, includendo e formando gli insegnanti delle scuole rurali. Siamo fermamente determinati ad estendere in futuro questi corsi di formazione rurale ad altri dipartimenti della provincia”, ha sottolineato la presidente del Consiglio Generale dell’Istruzione (CGE), Alicia Fregonese.

In queste ore, ha riferito, si stanno “distribuendo libri a 48mila bambini della provincia. Inoltre, abbiamo lanciato una nuova raccolta di racconti chiamata “Ventisquero” per la terza elementare, che comprende racconti di autori argentini”.

La direttrice del livello primario, Diana Carmarán, ha sottolineato che la formazione degli insegnanti che lavorano nelle zone rurali è stata distribuita in cinque sottonodi, Cerrito, María Grande, Crespo, Viale e Paraná. “Si tratta di facilitare l’attuazione e svolgere un lavoro più personalizzato”, ha commentato il funzionario.

Ha aggiunto che “questi incontri sono importanti, poiché permettono di aggiornare i fondamenti teorici con un approccio equilibrato all’insegnamento della lettura, della scrittura e dell’alfabetizzazione iniziale”.

“Celebriamo che quest’anno le scuole nei contesti rurali siano integrate nel piano provinciale di alfabetizzazione. Gli insegnanti esprimevano questa richiesta ed esigenza da tempo, consapevoli dell’importanza di garantire pari opportunità educative a tutti i bambini”, ha affermato il coordinatore del programma. Cristian Modine.

Ha sottolineato in questo senso che “è fondamentale che il piano di alfabetizzazione raggiunga le scuole rurali, perché consentirà di ridurre i divari educativi, garantendo che tutti gli studenti, indipendentemente dalla loro collocazione geografica, possano sviluppare competenze di base di lettura e scrittura, essenziali per il loro futuro”.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV I lavoratori della SRT aggiungono sostegno per affrontare l’aggiustamento e si mobilitano verso l’UNC
NEXT Las Grutas è una delle mete più scelte per le vacanze invernali