Inizia a Cuba la celebrazione delle arti dello spettacolo per i bambini e i giovani. • Lavoratori

Inizia a Cuba la celebrazione delle arti dello spettacolo per i bambini e i giovani. • Lavoratori
Inizia a Cuba la celebrazione delle arti dello spettacolo per i bambini e i giovani. • Lavoratori

A partire da questo venerdì, Cuba ospita il XXI Congresso Mondiale dell’Associazione Internazionale del Teatro e delle Arti dello Spettacolo per i Bambini e la Gioventù (Assitej), prorogato fino al 1° giugno.

Foto: PL

Il forum è accompagnato dal Festival delle arti dello spettacolo per bambini e giovani “Voci di un nuovo mondo” e comprende in totale 29 spettacoli provenienti da 15 paesi, dieci dei quali corrispondono a gruppi del paese ospitante.

Le attività iniziano questo venerdì con una Sfilata di Gioia attraverso il Centro Storico dell’Avana Vecchia, festeggiando con gli artisti e i gruppi partecipanti.

L’inaugurazione ufficiale sarà alle 19:00 ora locale nell’anfiteatro dell’Avenida del Puerto, con uno spettacolo con protagonista la compagnia per bambini La Colmenita.

Cuba è l’unico paese dell’America Latina ad aver ospitato un grande evento Assitej e nel 2024 l’evento si terrà presso l’Hotel Nacional.

Il programma del Festival è previsto all’Avana presso il circuito teatrale di Línea Street e presso la sede del Teatro Argos; istituzioni del Centro Storico della Città, comunità, scuole e asili nido.

In questo contesto partecipativo, lo scambio professionale sarà promosso attraverso 61 proposte, tra workshop, conferenze e panel, tra cui 10 workshop condotti da adolescenti, giovani e bambini.

Queste iniziative si ritroveranno in sedici spazi della Capitale; e così si aggiungono le Case Museo del Centro Storico della Città; Casa delle Americhe, Casa della Cultura Alba e Sala Martínez Villena dell’Unione degli Scrittori e degli Artisti di Cuba (Uneac).

Secondo quanto hanno riferito alla stampa il Consiglio Nazionale delle Arti dello Spettacolo e Assitej Cuba, principali organizzatori di questa edizione, gli altri paesi dell’America Latina hanno avuto molto peso nella programmazione perché utilizzeranno la piattaforma che Cuba crea per mostrare il proprio lavoro, poiché fino ad ora non hanno avuto l’opportunità di ospitare un evento simile.

Durante queste giornate teatrali saranno rappresentate nazioni come Spagna, Corea del Sud, Australia, Brasile, Sud Africa e Italia, tra gli altri.

Gli organizzatori hanno fatto riferimento anche allo svolgimento di un Post Congresso, che dal 2 al 7 giugno offrirà la possibilità di scambi con artisti in visita nelle province di Villa Clara, Cienfuegos e Granma, nel centro e nell’est di Cuba.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Si festeggia San Giovanni Francesco de Regis: scopri la storia di questo santo sacerdote e una preghiera
NEXT Ecco come appare l’interno della USS George Washington, una delle più grandi portaerei nucleari del mondo