Chiedono risorse per prendersi cura dei bambini di strada in Cile

Chiedono risorse per prendersi cura dei bambini di strada in Cile
Chiedono risorse per prendersi cura dei bambini di strada in Cile

Questa iniziativa dipende dal Ministero dello Sviluppo Sociale, ma ha un budget solo fino a giugno, nonostante le continue segnalazioni da parte di varie istituzioni.

L’Ufficio del Garante ha precisato che in questo momento vengono assistiti in questo modo 155 bambini di strada, offrendo loro alloggio temporaneo, cibo, sostegno psicologico e la possibilità di accedere a centri ricreativi.

Anuar Quesille, direttore dell’entità, ha affermato che dal 2023 ha messo in guardia sull’importanza del programma e sull’urgente necessità della sua permanenza.

“Nel gennaio di quest’anno ci hanno informato che il bilancio era garantito solo fino al mese di giugno e che avrebbero formato un gruppo di lavoro per affrontare la questione”, ha affermato.

Tuttavia, quasi alla fine di maggio, quel tavolo non è ancora stato stabilito, non ci sono risposte, e una situazione critica è vicina perché i bambini e gli adolescenti perderanno un posto sicuro, proprio quando inizierà l’inverno, ha aggiunto Quesille.

Attualmente in Cile sono circa 290 i minori senza dimora, di cui 142 nella Regione Metropolitana, 77 a Los Lagos e 71 a Valparaíso, con un’età media di 15,6 anni.

Tra le cause di questo problema vi sono le disgregazioni familiari, l’uso di alcol e altre sostanze, l’immigrazione irregolare e i difficili rapporti con la comunità.

lam/macchina/eam

#Chile

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Concorso di giornalismo per giovani indetto a Camagüey
NEXT “L’artigianato è l’identità culturale di Huila e della Colombia”