FLIP respinge le minacce contro i giornalisti di Cúcuta

FLIP respinge le minacce contro i giornalisti di Cúcuta
FLIP respinge le minacce contro i giornalisti di Cúcuta

La Fondazione per la libertà di stampa (FLIP) ha respinto queste minacce da parte di un’organizzazione criminale contro i giornalisti di Cúcuta in un opuscolo in cui annunciano l’attuazione di un “piano pistola” contro i comunicatori.

“Attraverso un opuscolo diffuso attraverso WhatsApp e gruppi Facebook, questa banda avrebbe annunciato un piano di armi contro i giornalisti, dichiarandoli obiettivi militari”, ha denunciato il FLIP, che considera la “situazione allarmante” in un contesto di crescente violenza nella città.

A Cúcuta l’organizzazione ha documentato finora 23 attacchi quest’anno e, inoltre, il 14 aprile è stato assassinato l’osservatore Jaime Vásqueznoto per aver indagato su questioni di interesse nel Norte de Santander.

“Come conseguenza dell’escalation degli attacchi e dell’assenza di garanzie e risposte da parte delle autorità, “Alcuni giornalisti hanno preferito astenersi dal pubblicare informazioni relative a questioni di sicurezza, questioni giudiziarie e azioni di bande criminali, per paura di subire ritorsioni”, ha aggiunto FLIP.

In questo contesto, IL FLIP
Ha invitato la Procura a svolgere indagini sull’opuscolo e sugli altri casi. di violenza contro la stampa, esortando al contempo le autorità a sviluppare una strategia di prevenzione e protezione per i giornalisti.

Nel volantino che circola sui social network, l’organizzazione AK7 annuncia un “piano armi nella città di Cúcuta si rivolge a tutti i giornalisti della radio, della televisione, dei social network e a chiunque parli o commenti” di loro.

“A partire da quella data, chiunque pubblicherà o divulgherà contro di noi sarà dichiarato obiettivo militare”, – ha aggiunto il gruppo criminale, che ha imposto il coprifuoco al terminal dei trasporti della città e ha minacciato alti funzionari pubblici e il sindaco Jorge Acevedo.

Il FLIP ha inoltre chiesto all’Unità di protezione nazionale di “dare priorità agli studi sui rischi per i comunicatori e di adeguare gli schemi”. di tutela all’alto rischio dei giornalisti in città”.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV La Sovrintendenza evidenzia un’ampia copertura di Cajamag a Magdalena
NEXT Con una crescita economica del 5,5% in aprile, la Colombia ha ancora bisogno del piano shock annunciato un anno fa