L’AG statale ha chiesto di intervenire nella chiusura del centro traumatologico di East San Jose

L’AG statale ha chiesto di intervenire nella chiusura del centro traumatologico di East San Jose
L’AG statale ha chiesto di intervenire nella chiusura del centro traumatologico di East San Jose

I pazienti vulnerabili e i difensori della salute della comunità chiedono al massimo poliziotto della California di impedire a un’azienda sanitaria privata di chiudere uno dei pochi centri traumatologici della contea di Santa Clara.

La chiusura finanziaria dei servizi salvavita presso il Regional Medical Center di East San Jose è discriminatoria, sostiene una lettera inviata giovedì al procuratore generale Rob Bonta, perché mette in pericolo soprattutto le persone povere di colore che dovrebbero aspettare di essere trasferite in un altro luogo oppure guidare per mezz’ora fino all’unità traumatologica più vicina. Anche Regional, di proprietà di HCA Healthcare, prevede di chiudere il suo centro per l’infarto e di ridurre le cure per l’ictus. Secondo i dati della contea, il centro per l’ictus serve il 65% dei pazienti colpiti da ictus non assicurati della contea.

“Inevitabilmente, le chiusure proposte presso il Centro medico regionale si tradurranno in una diminuzione dell’accesso alle strutture sanitarie e in un aumento degli esiti avversi e dei decessi, che colpiranno prevalentemente i lavoratori poveri e le comunità di colore, una popolazione che già incontra difficoltà nell’accesso anche ai più bisognosi servizi di base”, si legge in una lettera indirizzata a Bonta firmata dai leader dei gruppi comunitari Latinas Contra Cancer e Working Partnerships USA.

Un coro dei massimi leader della contea ha avvertito che i tagli ai servizi regionali, che entreranno in vigore il 12 agosto, potrebbero gettare nel caos l’intero sistema ospedaliero della contea. I funzionari sanitari e di risposta alle emergenze si stanno affrettando per prepararsi al conseguente afflusso di nuovi pazienti nell’unità traumatologica rimanente e già sovraccarica del Valley Medical Center gestito dalla contea. La regione chiamerà anche più ambulanze per trasportare i pazienti che non possono più essere serviti lì, causando ritardi mortali delle ambulanze in tutta la regione, secondo i funzionari medici di emergenza. ha avvertito.

“Sono una madre single di due bambini piccoli”, ha detto Jessica Diangson, residente a East San Jose, a San José Spotlight. “Posso solo immaginare se uno di loro dovesse essere portato d’urgenza lì, ma lì non c’era niente che potesse aiutarli. “Non voglio nemmeno pensarci.”

Dal cuore dell’East Side, possono essere necessari fino a 30 o 45 minuti per raggiungere il Valley Medical Center o il Kaiser Permanente, ha detto Diangson.

“Quel tempo potrebbe significare la vita di qualcuno, e quel qualcuno potrebbe essere il capofamiglia, e ciò che resta alla famiglia sono tutte queste difficoltà che non dovevano accadere”, ha detto Diangson a San José Spotlight.

I funzionari della contea affermano che il Dipartimento di sanità pubblica della California ha l’autorità di fermare la decisione dell’HCA se ritiene che sia giustificata un’azione per prevenire danni pubblici, sebbene lo stato storicamente abbia rifiutato di intervenire nelle decisioni ospedaliere.

I leader della comunità si rivolgono ora al procuratore generale dello stato per chiedere aiuto.

“Sono orgoglioso di sostenere fermamente la nostra richiesta al procuratore generale Rob Bonta di avviare un’indagine completa sulla chiusura recentemente annunciata dei servizi traumatologici e STEMI e di declassare i servizi completi per l’ictus presso il Centro medico regionale”, ha affermato il consigliere di San José est, Peter Ortiz, a San Francisco. José Focus. “Sono fiducioso che con il sostegno del procuratore generale e della nostra comunità saremo in grado di fermare questa riduzione proposta”.

I sostenitori che hanno ospitato una conferenza stampa venerdì sostengono che il procuratore generale della Carolina del Nord ha intrapreso un’azione simile contro HCA Healthcare nel 2023 per gravi tagli ai servizi in un ospedale locale senza scopo di lucro acquisito da HCA, costringendo i pazienti della Carolina del Nord occidentale a percorrere distanze maggiori per ricevere cure. Anche il Regional Medical Center era gestito da un’organizzazione senza scopo di lucro prima di essere acquisito da HCA nel 1998.

“Questo è ciò che fanno i profitti nel settore sanitario”, ha detto a San José Spotlight Darcie Green, direttore esecutivo di Latinas Contra Cancer. “Questo è un ulteriore ostacolo che stanno mettendo per i pazienti.”

Green ha affermato che questa non è la prima volta che il sistema ospedaliero della contea deve assorbire l’onda d’urto dei tagli ai servizi HCA a livello regionale.

Nel 2020, la chiusura della sua unità di parto da parte di Regional ha costretto i residenti di East San Jose a recarsi più lontano negli ospedali durante il travaglio.

“Sappiamo che ci saranno persone che dovranno aspettare quei minuti in più per raggiungere una struttura diversa, il che potrebbe significare perdita di vite umane, disabilità permanente e tutto ciò ha un costo umano, mentale e finanziario”, Ha detto Verde. “Chi raccoglie tutto questo?”

Contatta Brandon Pho al [email protected] o @brandonphooo su X, precedentemente noto come Twitter.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV “Pensiamo che qualcuno lo abbia preso”, ha detto la zia del bambino scomparso a Corrientes.
NEXT Ecco come appare l’interno della USS George Washington, una delle più grandi portaerei nucleari del mondo