L’UTA San Juan ha minacciato di fermare gli autobus martedì 28 prossimo

L’UTA San Juan ha minacciato di fermare gli autobus martedì 28 prossimo
L’UTA San Juan ha minacciato di fermare gli autobus martedì 28 prossimo

Dopo alcuni giorni di trattative infruttuose, l’Automotive Tram Union (UTA) di San Juan ha annunciato che gli autobus potrebbero fermarsi martedì prossimo, 28 maggio. In un comunicato diffuso dal sindacato hanno assicurato che questo lunedì si terranno delle assemblee per definire le azioni da seguire.

L’UTA ha diffuso un comunicato in cui assicura, dopo un nuovo incontro con l’ATAP che riunisce i titolari delle imprese di trasporto passeggeri, “persiste il totale rifiuto di firmare lo stesso accordo salariale che il nostro Consiglio di amministrazione nazionale ha raggiunto con le Camere dell’AMBA”. hanno assicurato dal sindacato locale.

Inoltre, il sindacato che rappresenta gli autisti degli autobus ha assicurato che i datori di lavoro hanno detto loro che non possono concedere nuovi aumenti perché la Giunta provinciale non ha autorizzato nuovi aumenti tariffari o sussidi, “una situazione in cui i lavoratori non hanno nulla da fare”, hanno detto autisti.

In questo panorama, l’UTA ha convocato un Consiglio Esecutivo dei Corpi e dei Delegati per decidere il piano di lotta che sarà attuato a partire dal 28 maggio.

La rivendicazione degli autisti di San Juan arriva dopo che questa settimana i gruppi dell’Area Metropolitana di Buenos Aires (AMBA), dopo un’audizione tra il Governo, le camere delle imprese e il sindacato, hanno concordato un nuovo aggiornamento della parità e del la base dei conducenti sarà di $ 1.000.000 a giugno e $ 1.060.000 a luglio.

#Argentina

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Zero osservazioni e zero rilievi nel CCMPC dopo l’audit del Controllore Generale della Repubblica – Camera di Commercio di Manizales por Caldas
NEXT Melella: “La Terra del Fuoco ha bisogno di riformare la Costituzione e noi andiamo verso la riforma costituzionale”