Concorso internazionale di lingua “Chinese Bridge” svoltosi a Cuba

Concorso internazionale di lingua “Chinese Bridge” svoltosi a Cuba
Concorso internazionale di lingua “Chinese Bridge” svoltosi a Cuba

L’evento è stato suddiviso in una categoria riservata agli studenti universitari e in un’altra dedicata agli studenti delle scuole secondarie, e da ogni livello è emerso un primo vincitore che rappresenterà l’isola durante la competizione internazionale che si svolgerà in Cina.

Tutti i concorrenti hanno deliziato il pubblico con presentazioni su argomenti di politica, cultura, società e storia cinese; Hanno dato dimostrazioni di danza, canto, poesia e pittura che includevano elementi dell’arte tradizionale di quel paese e hanno anche risposto alle domande della giuria.

Nella categoria universitaria ha vinto il giovane Rodrigo Curbelo e tra gli studenti delle scuole superiori la vincitrice è stata Amanda Cabezas.

Entrambi hanno detto a Prensa Latina che non è solo un risultato a livello personale dopo anni di studio e di forte preparazione, ma anche un riconoscimento dell’educazione ricevuta a Cuba e un impegno a rappresentare bene la patria nella competizione con concorrenti di altre parti del mondo il mondo.

Al termine dell’evento, l’ambasciatore cinese qui, Ma Hui, ha accolto con favore la dimostrazione di talento e la qualità crescente del concorso a Cuba, così come l’interesse dei giovani per la lingua e la cultura del gigante asiatico.

Ha sottolineato l’importanza di quell’entusiasmo per il continuo slancio delle relazioni bilaterali e dello scambio interpersonale, principalmente tra le nuove generazioni di ciascuna parte.

In una conversazione con Prensa Latina, la direttrice dell’Istituto Confucio dell’Università dell’Avana, Jeisy Díaz, ha ricordato che il concorso rappresenta una piattaforma per sviluppare competenze e promuovere la cultura e la lingua cinese.

Come ha spiegato, organizzare l’edizione 2024 ha comportato la sfida di coinvolgere gli studenti delle scuole superiori e questo ha significato un progresso dal punto di vista didattico, perché può contribuire a promuovere ulteriormente l’interesse di questi giovani e gli scambi con istituzioni educative di quel livello.

“Imparare dalla cultura cinese significa comprenderne la storia. C’è bellezza e un patrimonio materiale e immateriale molto importante (…) I cubani devono conoscere la loro eredità nella nostra nazione e con i giovani possiamo promuovere lo studio della lingua, creare un legame, un veicolo per rafforzare i legami”, ha aggiunto Díaz.

ode/ymr

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

NEXT Ecco come appare l’interno della USS George Washington, una delle più grandi portaerei nucleari del mondo