Tour di Cuba per il turista cinese con tre azioni

ARGOMENTI CORRELATI: Air China, Cancún, Cuba, FITCUBA, Juan Carlos García Granda, L’Avana, PIL

La scommessa del governo cubano è sfruttare la vicinanza politica di Cuba con Cina e Russia per raggiungere i livelli di turismo che aveva prima della pandemia, quando il settore rappresentava la seconda linea del Prodotto Interno Lordo (PIL) dell’isola. Per questo motivo ha evidenziato tre azioni che attiveranno il turismo dalla Cina, tra cui l’arrivo di voli dal paese asiatico; La prossima fiera sarà dedicata all’attivazione di questo mercato e, in terzo luogo, alla facilità del visto per entrare nell’isola.

Il Ministro del Turismo di Cuba, Juan Carlos García Granda, ha sottolineato che “l’aspettativa è di avere molti più clienti, molti più passeggeri”, e ha aggiunto che ci sono “tre buone notizie” per questo mercato. Il primo riguarda la riapertura dei voli diretti Air China da Pechino a L’Avana via Madrid (Spagna), come riportato da Spanish News.

Una seconda novità è che la prossima Fiera Internazionale del Turismo dell’Avana sarà dedicata alla Cina per mostrare le tradizioni cubane. “Non è un caso che il tema a cui lo dedicheremo sono le tradizioni di Cuba, perché vogliamo mostrare ai tour operator e agli agenti di viaggio cinesi tutta la ricchezza culturale che possiede il nostro paese”, ha indicato García.

E la terza notizia è che i turisti cinesi entreranno più facilmente a Cuba con l’esenzione dal visto con i passaporti ordinari a partire da questo mese. “Tutto ciò crea le condizioni per consolidare le relazioni turistiche tra i due paesi e ci riempie di entusiasmo e aspettativa perché abbiamo chiaro che faremo di più”, ha assicurato il ministro a Xinhua.

Cuba sta lavorando duramente per recuperare il settore del turismo e una delle sue strategie è quella di incoraggiare il mercato cinese come ha fatto con la Russia, che è diventata uno dei principali mercati dell’isola.

Come riportato REPORTUR.mxNell’ambito della Fiera Internazionale del Turismo (Fitcuba), il governo cubano ha annunciato che questo maggio implementerà i visti elettronici attraverso la piattaforma “Evisa”, oltre ad abbassare i costi per facilitare l’ingresso dei turisti nell’isola. Prende così le distanze da ciò che ha fatto il Messico con i visti e i casi di maltrattamento dei viaggiatori da parte dell’immigrazione. (Cuba prende le distanze dal Messico e fornisce visti elettronici ai turisti).

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

NEXT Ecco come appare l’interno della USS George Washington, una delle più grandi portaerei nucleari del mondo