Il governatore parla dei combattimenti a Remedios che hanno provocato 13 morti

Il governatore parla dei combattimenti a Remedios che hanno provocato 13 morti
Il governatore parla dei combattimenti a Remedios che hanno provocato 13 morti

Con la presenza delle autorità nel quartiere Plaza Nueva di Remedios, sono cessati gli scontri tra gruppi armati illegali in questa zona del Nord-Est di Antioquia, che tenevano la comunità con il fiato sospeso.

Anche se Si parlava di una cifra iniziale di 10 morti, tutti combattenti, nella zona si stanno rimuovendo i corpi e la cifra sarebbe salita a 13.

Il governatore di Antioquia, Andrés Julián Rendón, che ha condotto la visita sul luogo dei fatti, ha precisato che si tratta di un conflitto tra il “Clan del Golfo” e un’alleanza tra l’ELN ei dissidenti delle FARC.

“Tutti e tre i gruppi illegali sono incoraggiati dalla politica di pace totale di Petro che condona il crimine. L’unica cosa che vogliono, anche se mascherano le loro azioni criminali con una sfumatura politica, è ottenere entrate illecite dal traffico di droga e dalle estorsioni minerarie.“, ha detto il Governatore.

(Nel contesto: Le ragioni del conflitto armato che tiene con il fiato sospeso le popolazioni del Nord-Est di Antioquia)

L’unica cosa che vogliono, anche se mascherano le loro azioni criminali con una sfumatura politica, è ottenere entrate illecite dal traffico di droga.

Ha aggiunto che la situazione è grave e si verifica dal 2023, ma che è andata peggiorando dall’ultimo semestre.

Sulla questione se ci siano abbastanza forze dell’ordine per evitare che questa situazione si ripeta, il capo dipartimento Ha sottolineato che, al di là del numero, Total Peace influisce sul lavoro di controllo e sorveglianza delle autorità.

​”Lega le mani della forza pubblica (…) perché Possono attaccare il “Clan del Golfo”, ma a causa del cessate il fuoco non possono attaccare lo Stato Maggiore Centrale o l’ELN e questo crea molte difficoltà nelle azioni che la forza pubblica deve compiere per contrastare la criminalità”, ha aggiunto Rendón.

Nella zona è stato istituito un posto operativo comandato dalla XIV Brigata dell’Esercito, in collaborazione con la Polizia di Antioquia.

(Vi invitiamo a leggere: Le emergenze dovute alle forti piogge a Bello hanno colpito più di 140 persone)

Il marciapiede di Plaza Nueva de Remedios è stato il luogo in cui si sono verificati gli eventi

Foto:Cortesia

Secondo il Governatore, questo spazio Sarà permanente e disporrà di intelligence, indagini giudiziarie e personale della Procura, fino a quando non sarà recuperato il controllo del territorio..

“Sono molto entusiasta che questa postazione operativa avanzata possa dare tranquillità alla gente. Ci auguriamo che la permanenza dell’Esercito nella zona con un’azione permanente possa generare misure energiche e dissuasive per riportare la tranquillità nelle comunità”, ha sottolineato Rendón. .

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Il governatore di Nariño parla dell’attacco a El Remolino, Taminango
NEXT Venezuelano ucciso a colpi di arma da fuoco ad Algeciras • La Nación