Inizio perfetto per i cubani nella competizione scacchistica continentale › Sport › Granma

Inizio perfetto per i cubani nella competizione scacchistica continentale › Sport › Granma
Inizio perfetto per i cubani nella competizione scacchistica continentale › Sport › Granma

Dopo il ritmo perfetto del turno iniziale, quattro cubani proveranno a mantenere lo stesso ritmo oggi nel Campionato Assoluto Continentale delle Americhe 2024, nella città colombiana di Medellín.

Vittorie facili sono state firmate da Luis Ernesto Quesada, Omar Almeida, Lelys Martínez e Daniel Hidalgo che fanno parte dei 182 giocatori che affronteranno il doppio turno di sabato in prima linea nel torneo, che riunisce più di 300 candidati per i quattro posti disponibile per il prossimo mondo Copal.

Una situazione del genere è comune nei tornei ad ampia partecipazione e concordati dal sistema svizzero, con i duelli più impegnativi riservati alla parte finale del calendario.

Luis Ernesto, attuale monarca dell’Isola, ha sconfitto il padrone di casa Nicolás Cuellar e come suo prossimo avversario appare il locale Jesús David Ojeda.

Il coltivatore di caffè Sebastián Ortiz è stato la prima vittima di Almeida, che ora affronterà il peruviano Fabián Reyes nello stesso giorno in cui Lelys sarà in mezzo con il locale Germán Rodríguez e Hidalgo lo imiterà contro Jorge Emilio Torres, un altro rappresentante della casa.

Lelys ha sconfitto Schmidt Marín al loro debutto e Hidalgo ha sconfitto Diego Tascón, entrambi rappresentanti della Colombia.

Anche favoriti come l’americano Jeffery Xiong, l’uruguaiano Georg Meier e il cileno Cristóbal Henríquez hanno svolto il loro ruolo con vittorie iniziali e sicuramente si ripeteranno senza molti intoppi nelle due partite che li attendono.

Secondo il programma della competizione si giocheranno 11 round e ci saranno anche dispute sotto forma di partite veloci e Blitz.

#Cuba

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

NEXT Ecco come appare l’interno della USS George Washington, una delle più grandi portaerei nucleari del mondo