«Con due nasi alle otto del pomeriggio pisciare in un vaso di fiori»

Domenica 26 maggio 2024, 11:36

| Aggiornato alle 11:45

Urinare in pieno giorno e sotto gli occhi di tutti sta diventando una consuetudine nella nostra città e se ne lamentano oggi sul Telefono dei lettori. Circolazione, permessi e parcheggi sono anche alcune delle chiamate che abbiamo ricevuto. Tanto per cambiare, una difesa dei tassisti.

  1. In difesa dei tassisti amichevoli

La prima chiamata della giornata difende il lavoro dei tassisti. “A coloro che incolpano i tassisti di Logroño quando affermano che non ce ne sono alle fermate, voglio dire che è una squadra che lavora a meraviglia.” “Se non c’è nessuno, chiami il telefono e in dieci minuti hai un veicolo”, dice. “Di solito utilizzo il servizio, chiamo l’ufficio e arriva un taxi. Sono molto cordiali”, conclude.

  1. Permessi e soste nelle zone pedonali

La seguente comunicazione si concentra sulle aree pedonali. «Nel XXI secolo, per registrare una targa che dà il permesso di tornare a casa o in garage, bisogna ancora presentarla di persona, dal lunedì al venerdì e dalle nove alle due; il resto delle volte non è possibile farlo. Non esiste un sistema Internet”, lamenta. E sottolinea una seconda questione che ritiene anch’essa assurda. «C’è il permesso di passare ma non di fermarsi. Puoi mettere l’auto solo in garage; Se qualche vicino deve fermarsi per lasciare un pacco o andare su e giù per casa, non può farlo. Prima c’erano 20 minuti a disposizione ma qualcuno ha pensato di eliminarlo. Sempre più penso che quando dicono che l’amministrazione è al servizio dei cittadini, penso che sia il contrario.

  1. Posizioni di rilievo nell’Amministrazione

Il lettore successivo si chiede “perché le aziende private non mettono dei soci in posizioni elevate, ma piuttosto persone che daranno loro risultati nel loro lavoro”. D’altronde, dice “nella pubblica amministrazione qualunque persona è adatta a un posto alto, non deve fare nulla, solo essere amico di chi comanda”. «Non mi viene in mente di mettere un amico che so che non mi farà niente. Cercherò qualcuno che lavori per me ma questo in amministrazione non succede e così stanno andando le cose.

  1. Parcheggi bianchi a Logroño

Legge sul nostro giornale che stanno per riformare via Lardero e il lettore ricorda che è una delle poche strade rimaste con parcheggio gratuito, con strisce bianche. Si chiede se il progetto prevede l’eliminazione “perché di questo passo lasceranno tutta Logroño senza zona bianca, cosa che immagino sia quello che vogliono fare, ma dovrebbero ricordarsi che c’è gente che non ha soldi comprare un garage o pagare costantemente la zona blu”, indica.

  1. Parco Filippo VI pieno di cani sciolti

La donna chiede a cosa servono le norme che il Consiglio Comunale stila perché poi nemmeno lui le fa rispettare. «Hanno concordato che il parco Felipe VI era uno spazio dove i cani non potevano essere lasciati liberi e, tuttavia, è un luogo occupato da cani sciolti. Ciò significa che il resto di noi non può andare con bambini o anziani. “Perché stabiliscono delle regole se non importa se non vengono rispettate?”

  1. Urinare in pieno giorno e sotto gli occhi di tutti

La donna passa per Avenida de España e osserva che c’è una persona che “con due nasi alle otto del pomeriggio sta pisciando in un vaso di fiori con tutta la sua calma. Abbiamo richiamato l’attenzione di diverse persone ma niente. «Ognuno fa quello che vuole. La Polizia manca. “Il deterioramento di cui soffre la città è incredibile.”

  1. Parcheggio in luoghi vietati

Da Plaza Juan Miró telefona una donna che ricorda che questa strada è pedonale e dice che è stanca di chiamare la polizia perché la gente parcheggia in quel posto “con un parcheggio accanto. “Vengano a denunciare che ciò che fa male alla gente sono le loro tasche.”

Hai un reclamo? Una protesta? Un grazie?

  • Segreteria telefonica:

    Lascia il tuo messaggio al 941 279105

  • WhatsApp:

    Lascia il tuo messaggio (o un messaggio vocale) al numero 690 879609, indicando che si tratta di El Telephone del Lector

  • Il Peperoncino

    Se il tuo reclamo è accompagnato da una foto, puoi anche inviarcelo al numero 690 879609 o via email a [email protected]

Una “enorme dolina” nel cuore di Logroño

Un lettore stava camminando lungo la Gran Vía questa settimana e si è sorpreso di trovare “un’enorme dolina” mentre attraversava un passaggio pedonale vicino all’Avenida La Rioja. “Rappresenta un rischio sia per i pedoni, che possono inciampare, sia per le automobili”, dice il mittente della denuncia, che chiede al Comune di porvi rimedio “al più presto”.

Le regole del telefono del lettore

  • Per facilitare

    il maggior numero di chiamate, sii breve, chiaro e conciso nella tua presentazione. Il giornale rispetterà l’anonimato dei lettori che si metteranno in contatto con questa sezione, ma sarà necessario che gli stessi dicano il proprio nome e un recapito telefonico, nel caso sia necessario verificare la provenienza di eventuali chiamate. In nessun caso verranno pubblicati messaggi con squalifiche verso terzi. La critica politica alle persone e alle istituzioni ha il suo spazio specifico nella sezione “Lettere al Direttore”, nelle pagine di Opinioni di Diario LA RIOJA.

Questo contenuto è esclusivo per gli abbonati

2€/mese per 4 mesi

Sei già abbonato? Login

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV La Seconda e la Terza 24-25 FEBBRAIO
NEXT Ecco come appare l’interno della USS George Washington, una delle più grandi portaerei nucleari del mondo