Le due zone del Cile che sarebbero sommerse dall’acqua nel 2100, secondo uno studio

Le coste di 3 regioni cilene sono altamente vulnerabili agli aumenti minimi del riscaldamento globale.

Reina Campos Caba 26/05/2024 12:05 5 minuti

Si innescano i livelli estremi del mare (NEM). dalla combinazione di mareggiate, maree e onde. In luoghi vulnerabili, può costituire un NEM elevato gravi rischi di causare ingenti danni allo sviluppo umano e agli ecosistemi marini.

È imminente l’aumento delle temperature globali continuerà a generare un aumento del livello medio del mare con i conseguenti effetti dei cambiamenti climatici sul altezza delle onde e mareggiate.

Costruiscono una città galleggiante in Corea del Sud come soluzione all’innalzamento del livello del mare

Costruiscono una città galleggiante in Corea del Sud come soluzione all'innalzamento del livello del mare

Per approfondire questo argomento molto importante, lo studio pubblicato sulla rivista Cambiamenti climatici naturali si è concentrato sulla valutazione su scala globale dell’innalzamento del livello del mare e delle sue implicazioni per rispondere alla domanda Qual è il livello più basso di riscaldamento per innescare un cambiamento significativo nel NEM entro il 2100?

Punti critici in tutto il mondo che saranno fortemente colpiti dall’innalzamento del livello del mare

“Le coste del Mediterraneo e della Penisola Arabica sembrano essere i luoghi in cui si verificheranno cambiamenti di 100 volte nella frequenza degli eventi NEM in 100 anni, anche in caso di riscaldamento entro il 2100 è limitato a 1,5 °C o 2 °C”, osserva lo studio.

Mar Mediterraneo, Europa e Africa
Il turismo sarà una delle aree produttive del Mediterraneo più colpita dall’innalzamento del livello del mare.

Oltre a questo, parti del regioni costiere di latitudini più elevate (vicino ai poli) di entrambi gli emisferi sono quelli in cui si registrano i livelli di riscaldamento ancora più elevati non produrrà tali aumenti di frequenza.

Le coste del Nord America e la costa nordorientale dell’Asia indicano a elevato grado di variabilità spaziale nei risultati. Tuttavia, il gruppo di ricerca suggerisce in queste regioni di approfondire a modello più dettagliato delle dinamiche locali.

La costa di queste 3 regioni del Cile sarà completamente allagata entro il 2100

“Luoghi sensibili, anche al livello di riscaldamento più basso di 1,5°C identificato nella nostra analisi, si tratta dei tropici e delle regioni subtropicali”, sottolinea lo studio.

In questa direzione -e considerando i risultati espressi nell’immagine seguente- le coste delle aree settentrionali e centrali sarebbero le più colpite in Cile con questo aumento della frequenza di NEM. Nello specifico, lLe regioni altamente vulnerabili sono Atacama, Coquimbo e Valparaíso.

Aree più vulnerabili del mondo all’innalzamento del livello del mare
Le aree che non sono colorate in viola sono altamente sensibili al riscaldamento globale minimo. Il rettangolo rosso evidenzia le aree del Cile che saranno inondate nell’anno 2100. Fonte: Tebaldi e collaboratori (2021).

I risultati di questo studio hanno una politica importante e implicazioni pratiche, in quanto evidenzia che, anche se gli obiettivi dell’Accordo di Parigi venissero raggiunti, si verificherebbero eventi estremi che porterebbero ad inondazioni costiere. frequenze senza precedenti su molte coste del mondo, compreso il Cile.

L’accordo di Parigi ha focalizzato la politica globale di mitigazione del clima per limitare il riscaldamento globale a 1,5 °C o 2 °C sopra i livelli preindustriali.

È importante evidenziare che i risultati consentono l’identificazione di “hotspot” NEM per i quali sono necessarie interpretazioni più approfondite. Tali interpretazioni dovrebbero concentrarsi sui sistemi umani e naturale con l’obiettivo di supportare le decisioni locali e nazionali.

Riferimento alla notizia:

Tebaldi, C., Ranasinghe, R., Vousdoukas, M. et al. Livelli estremi del mare a diversi livelli di riscaldamento globale. Naz. Chang. undici (2021).

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV L’ufficio del sindaco e la comunità hanno pulito e abbellito El Morro
NEXT Lo Smeraldo del Cile torna a Cadice, il porto dove nacque 70 anni fa