Neuquén è la provincia con la più alta partecipazione femminile nelle PMI

È al primo posto tra tutte le province argentine per quanto riguarda la partecipazione delle donne nelle PMI e MPMI con il 37,8%. Il Tribunale ha evidenziato che si tratta di un ottimo indicatore per la provincia.

Il Capo di Stato Maggiore del Consiglio Federale per gli Investimenti (CFI), Marcela Garavano, ha indicato che “la partecipazione media delle donne che guidano o agiscono attivamente nelle PMI e MPMI è del 33% nel nostro Paese” e ha sottolineato che nella provincia di Neuquén questo la percentuale è più elevata, attestandosi in media al 37,8%, superando la media nazionale.

Ha condiviso questi dati questa settimana, durante la presentazione di diverse alternative di finanziamento realizzate dal Governo della provincia di Neuquén, tra cui spicca una linea di credito congiunta con il CFI destinata alle imprese guidate da donne.

Garavano ha spiegato che i settori dove avviene questa maggiore partecipazione sono: istruzione, sanità e tutto ciò che riguarda lo sviluppo turistico; “Sono le catene o gli spazi con la maggiore presenza di donne”, ha spiegato.

La linea di credito erogata dal team CFI è finalizzata allo sviluppo produttivo e finanziario. Permette di finanziare opere civili, beni strumentali e di lavoro. L’importo – fino a 120 milioni di pesos – ha un periodo di restituzione di 48 mesi, con un periodo di grazia fino a 12 mesi.

Nella provincia di Neuquén viene presentata la presentazione della linea di credito CFi per le PMI e le MPMI guidate da donne.

Questo programma nasce da un rapporto della Banca interamericana di sviluppo (IDB) che rivela l’esistenza di un divario tra donne e uomini nell’accesso al credito, finanziario, produttivo e ai mercati in generale.

Sulla base di questi dati, si è ritenuto che per colmare questo divario fosse necessario non solo migliorare i finanziamenti e l’accesso, ma anche fornire alle donne altri strumenti che potessero contribuire a ridurlo.

L’identificazione dei dati permette di sostenere il sostegno finanziario e tecnico per questi settori, in termini di quello minerario, agricolo e industriale, tra gli altri. Pertanto, attraverso questi strumenti, cerchiamo di aiutare le donne a svilupparsi produttivamente in questi settori, in base alla portata dei loro progetti e bisogni.

La presentazione di questa linea è iniziata questa settimana e proseguirà la prossima settimana, raggiungendo tutte le regioni del territorio provinciale.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Massacrano tre persone a Miranda, Cauca
NEXT Allerta Sofia per un bambino di 5 anni scomparso a Corrientes: era andato a raccogliere arance in montagna e non è tornato