L’Argentina ha ottenuto la sua seconda vittoria nella VNL in una partita molto dura contro l’Iran! – FeVA

L’Argentina ha ottenuto la sua seconda vittoria nella VNL in una partita molto dura contro l’Iran! – FeVA
L’Argentina ha ottenuto la sua seconda vittoria nella VNL in una partita molto dura contro l’Iran! – FeVA

La Nazionale argentina ha ottenuto la seconda vittoria della VNL battendo l’Iran 3-2 con i punteggi di 23-25, 31-29, 20-25, 25-20 e 15-13. Bruno Lima è stato il capocannoniere dell’Argentina con 20 punti.

La partita inizia con un netto 6-2 dell’Argentina in contropiede. Con un ottimo gioco difensivo la Nazionale ha aumentato il vantaggio fino al 10-3 ma poco a poco l’Iran ha migliorato la difesa ed era a due sul 15-13. Marcelo Méndez ha effettuato la doppia sostituzione e l’Argentina ancora una volta era in vantaggio di quattro punti sul 17-13. Da quel momento in poi il campo si è sbilanciato a favore della squadra iraniana, che si è portata in vantaggio 19-18 grazie ad un buon lavoro su battuta e contropiede. La partita prosegue punto per punto e alla fine l’Iran la chiude con un muro di 25-23.

Il secondo set è iniziato 4-0 per la squadra asiatica. Facundo Conte entra al posto di Luciano Vicentín e con un’iniezione in attacco la squadra migliora fino a pareggiare sul 6. La partita prosegue punto per punto fino al 20 pari. Con un ace l’Iran si porta in vantaggio per 22-20 e si porta sul 2-0 ma l’Argentina reagisce e con un ace di Luciano De Cecco finisce 26-25. Quelli guidati da Méndez hanno avuto diversi set point e hanno concluso chiudendo 31-29 pareggiando la partita.

Il terzo set è iniziato con l’Iran in vantaggio per 7-4. La nazionale argentina ha ribaltato la situazione sull’11-10, ma ancora una volta l’Iran ha sfruttato la sua potenza per portarsi in vantaggio per 14-12. L’Argentina ha continuato ad essere irregolare e la squadra iraniana si è portata in vantaggio per 17-13 per raggiungere la fase finale per 20-14 e conquistare il set 25-20.

Nel quarto set l’Argentina è partita meglio 8-5, ma l’Iran ha subito ribaltato il 9-8 con molta pressione dal servizio. La Nazionale pareggia a quota 14 e si porta in vantaggio di due sul 17-15 con un muro di Conte e arriva al finale sul 20-17 con un altro muro, ma questa volta di Nicolás Zerba a chiudere il set e forzare il quinto set per 25- 20.

Il tie-break è stato punto per punto fino al 13-11 in cui l’Argentina si è portata in vantaggio con un muro di Luciano Palonsky che ha portato alla vittoria con un attacco di Bruno Lima chiudendo la partita 15-13.

Argentina: L. De Cecco (3), B. Lima (20), A. Loser (13), N. Zerba (16), L. Vicentín (5), L. Palonsky (14). Libero: S. Danani. Entrati: M. Sánchez (1), P. Kukartsev (11), F. Conte (15), Martín Ramos (-), Jan Martínez (-)

DT: Marcelo Méndez.

Iran: Milad Ebadipour Ghara H (13). Morteza Sharifi (26), Mahdi Jelveh Ghaziani (7), Mohammad Valizadeh (7), Amin Esmaeilnezhad (24), Mohammad Taher Vadi (1) Libero: Arman Salehi

Inserito: Barbast (1)

Allenatore: Maurizio Motta Paes

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV U21 Men’s League: passata l’ottava giornata
NEXT Ecco come appare l’interno della USS George Washington, una delle più grandi portaerei nucleari del mondo