il clown è dovuto partire scortato dalla polizia

il clown è dovuto partire scortato dalla polizia
il clown è dovuto partire scortato dalla polizia

Mentre Pinón Fijo affascinava tutti con il suo spettacolo, nessuno si muoveva dall’Anfiteatro Comunale, nella celebrazione del 114esimo compleanno di Allen. La scelta del numero per bambini come uno degli spettacoli centrali della celebrazione è stata una proposta ponderata che si è rivelata un successo totale. Il sindaco di Allen, Marcelo Román, ha previsto che la risposta del pubblico potrebbe essere la migliore poiché da quando hanno deciso di ingaggiare il clown di Cordoba, ha assicurato, ha ricevuto molti messaggi positivi.

Immagine WhatsApp 26-05-2024 alle 18.35.09_8e01d8bf.jpg

Piñón ha catturato l’attenzione dei più piccoli, che forse non hanno avuto modo di vederlo in TV, e di quelli già adolescenti o genitori, che sono cresciuti con i suoi giochi e le sue canzoni. Quando era ora di ballare Chu Chu Uatutta la famiglia ha cantato quella mitica canzone per bambini che Piñón Fijo canta da molti anni.

Scortato dalla Polizia tra la follia dei suoi tifosi

Il clown di Fixed Gear non ha potuto fare nulla per evitare che, quando ha lasciato il palco, una forma umana si avventasse su di lui. Ha camminato lungo il percorso interno del Museo Civico e quando è arrivato all’edificio della Scuola del Folklore, dove doveva salire su un veicolo per recarsi in albergo, si è trovato mano nella mano con centinaia di bambini e adulti, che si erano dedicati alla indagare nel dettaglio dove andare sarebbe la sua via d’uscita.

Gli agenti di polizia di Río Negro e un gruppo di impiegati comunali hanno formato un cordone umano affinché Piñón potesse continuare a camminare e iniziare così il ritorno a casa sua.. “Piñon, ti amo. Voglio una foto con te. Dammi la mano!”, gli urlavano più e più volte mentre, praticamente schiacciato contro un muro, si scattava qualche selfie e salutava. Il problema era che c’erano così tanti bambini, adolescenti e adulti, che non sarebbero bastati quindici minuti o mezz’ora per accogliere tutti.

Il clown cordobese ha fatto quello che ha potuto nel chiassoso addio, ha dato al suo pubblico qualche segno di affetto e di gratitudine in mezzo a tanta follia, e se n’è andato pieno d’amore. Mentre il camion che lo portava in albergo per poi dirigersi all’Aeroporto si muoveva lungo una strada sterrata, accanto ai binari della ferrovia. due bambini hanno tentato una corsa sfrenata per raggiungere il veicolo.

Fixed Gear scortato dalla polizia

Tra gli abitanti di Allen che lo hanno visto e il pubblico delle città vicine venuto ad Allen per condividere la festa, ci sarà il ricordo di uno spettacolo sensazionale in cui, per alcune ore, tutti sono tornati bambini, giocando, ballando e ridendo.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Organizzazioni sociali e diversi sindacati marciano a Córdoba contro la Legge sulle Basi – Appunti – Sempre insieme
NEXT Convocano in Assemblea i responsabili delle fotorilevazioni