Quasi il 40% dell’acqua pompata a Cuba va perduta

L’aumento delle perdite, la limitazione del flusso nelle reti idrauliche e la perdita di grandi volumi di liquidi sono variabili costanti nella Cuba di oggi. Per questo motivo circa il 40% dell’acqua pompata nel Paese va perduta.

In questo senso, uno dei territori più colpiti è Sancti Spíritus, dove si contano quasi 23.000 persone colpite da questo problema. Lo ha riconosciuto il quotidiano Granma, precisando gli effetti di una siccità inferiore alla media storica nel mese di aprile.

Da parte sua, Yusliadys Lorenzo Coca, direttore tecnico della Delegazione Provinciale delle Risorse Idrauliche di Sancti Spíritus, ha annunciato i territori più colpiti.

Stiamo parlando dei comuni di Yaguajay, Jatibonico, Cabaiguán, Fomento, Trinidad e Sancti Spíritus. In queste zone la popolazione è dovuta ricorrere disperatamente al servizio dei sempre più comuni “tubi”.

Nel frattempo, il comune di Sancti Spíritus e Fomento sono i comuni con le opere di raccolta più danneggiate, rispettivamente con sei e cinque.

Tuttavia, è Trinidad che presenta il maggior numero di abitanti danneggiati a causa dello stato delle fonti El Pedrero e San Juan de Letrán.

Cosa ha causato questa situazione critica?

In detta provincia centrale, solo tre dighe (su un totale di nove) sono coinvolte nell’approvvigionamento della popolazione e gli attuali livelli di stabilità. Ad esempio, la diga di Zaza, il più grande bacino idrico cubano, non contribuisce al consumo della popolazione e attualmente ha un livello dell’acqua molto basso.

Ciò ha un impatto sui programmi ad alta priorità nazionale, come la coltivazione del riso della Sur del Jíbaro Agroindustrial Grain Company.

Nel frattempo, Pedro Jiménez Pérez, direttore provinciale di Acquedotti e Fognature, ha segnalato l’intenzione delle autorità di migliorare l’approvvigionamento. Ciò sarebbe possibile con la recente acquisizione di sei nuove attrezzature, e pezzi di ricambio, per stazioni di pompaggio come quella di Manaquitas.

Tuttavia, l’installazione di queste apparecchiature non risolverebbe i problemi esistenti se le reti idrauliche e le centinaia di perdite non venissero riparate.

Lettore video di YouTube

Iscriviti alle notifiche


 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Rubén Insua: “Fare l’allenatore è una professione sconsigliata in Argentina”
NEXT Abitante di strada assassinato a Cúcuta