Lega Totorense: il Totoras Juniors continua in testa al campionato con una vittoria pura

Lega Totorense: il Totoras Juniors continua in testa al campionato con una vittoria pura
Lega Totorense: il Totoras Juniors continua in testa al campionato con una vittoria pura

Con diverse vittorie si è disputata l’undicesima data del Campionato Regionale di Calcio Totorense in cui il Totoras Juniors resta al vertice del torneo dopo una vittoria storica.

La squadra rossonera batte per nove (9) a 0 i Granaderos de Monje e continua ad essere leader, anche se seguita a ruota dai Sangenarino. Inoltre, il classico di Serodino è stato suonato davanti a un vasto pubblico.

I risultati sono stati i seguenti: Juventud Unida de Barrancas 2 – Provincial de Salto Grande 1; Totoras Juniors 9 – Monje Granatieri 0; Andino Difensori 1 – Centeno Difensori 1; Club Maciel 1 – Sportivo Belgrano de Oliveros 0; Belgrano de Serodino 1 – Boca de Serodino 1; Timbuense 0 – Sportivo Rivadavia de San Genaro 1; Atlético San Genaro 3 – Sportivo Díaz 0, Unión de Clarke 0 – Unión FC de Totoras 6; e Sebastián Gaboto 0 – Alba Argentina de Maciel 4.

Quindi, Totoras Juniors resta davanti a tutti con 25 punti, Sportivo Rivadavia e Atlético San Genaro 24; Unión FC 20, Club Maciel 19, Alba Argentina 18, Boca 17, Timbuense 15, Defensores de Centeno 15; Sportivo Díaz e Belgrano 14, Sportivo Belgrano e Provincial 13; Aldao 10, Defensores de Andino 9, Unión de Clarke 6, Juventud Unida 5, Sebastián Gaboto 4, Granaderos de Monje 3 punti.

Nella prossima data affronteranno Defensores de Centeno vs. Timbuense; Sportivo Rivadavia vs. Sebastiano Gaboto; Alba Argentina vs. Unione Clarke; Unione dei Totora vs. Belgrano de Serodino; Bocca di Serodino vs. Totora Juniors; Granatieri contro Club Maciel; Sportivo Belgrano de Oliveros vs. Atletico San Genaro; Sportivo Díaz vs. Giovani Uniti e Provinciali vs. Aldao sociale.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Argentina contro Guatemala, l’amichevole prima della Copa América: giorno, ora, TV e come vederla online
NEXT “Ora Sarandí dovrà pagare le tasse come tutti gli altri”