Non è vero che nell’accordo di pace è stata concordata un’Assemblea Costituente: Humberto de la Calle

Non è vero che nell’accordo di pace è stata concordata un’Assemblea Costituente: Humberto de la Calle
Non è vero che nell’accordo di pace è stata concordata un’Assemblea Costituente: Humberto de la Calle

Lui governo nazionale ha sollevato la tesi che l’accordo di pace firmato nel 2016 con il primo guerriglia del FARC potrebbe consentirgli di chiamare a Assemblea Nazionale Costituente. Ciò ha generato diverse domande in diversi settori.

Uno di loro era il senatore ed ex capo negoziatore del processo di pace, Humberto de La Calle, che ha parlato dell’accordo di pace dell’Avana ed ha assicurato che quanto detto dal Presidente Gustavo Pietro non è vero.

Leggi anche:

“Sul tavolo c’è la tesi che nell’accordo di pace con le estinte FARC sia prevista la possibilità di a Assemblea costituente, “Questa è una tesi assolutamente sbagliata.”ha detto per iniziare.

Aggiungendo che “all’inizio e ripetutamente le FARC hanno cercato di accordarsi su un’assemblea costituente, noi, come delegazione governativa, abbiamo negato con ritirata questa ipotesi (…) Ho detto che non era una possibilità accettabile.In effetti, il plebiscito è stato proprio ciò che si è concordato per evitare quel percorso dell’assemblea costituente che è sempre stato estraneo alla considerazione del Governo.

Sulla stessa linea ha chiarito che “Non è vero che l’autorizzazione a cercare un elettore sia implicita in quanto concordato. e ancor meno la tesi secondo cui i partiti raggiungono un accordo al di fuori della legalità colombiana e impongono un’assemblea costituente”.

Ugualmente, ha sottolineato che se il Governo è interessato ad una costituente deve presentare il disegno di legge corrispondente: “Mi opporrò a questa idea, ma come senatore siamo in grado di esaminarla con attenzione e con tutte le garanzie per il Governo”.

D’altro canto, ha sottolineato che l’accordo parla della necessità di un accordo nazionale, “questo è da tempo un sogno dei colombiani e vorrei che si realizzasse, ma se un accordo nazionale fosse possibile e se se il governo avesse interesse a portare avanti questa idea, la prima cosa che dovresti fare è “Utilizzare un linguaggio che escluda la squalifica e il linciaggio di coloro che si oppongono alle idee del governo.”

Ascoltate di seguito il commento del senatore:

Non è vero che nell’accordo di pace è stata concordata un’Assemblea Costituente: Humberto de la Calle

#Colombia

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Gladymar compie 40 anni e trasforma la Bolivia in uno dei leader mondiali dell’industria ceramica
NEXT Domenica instabile e con massime di 15 gradi