Hanno disabilitato le corse e le scommesse con i levrieri: hanno sequestrato 150.000 dollari

Hanno disabilitato le corse e le scommesse con i levrieri: hanno sequestrato 150.000 dollari
Hanno disabilitato le corse e le scommesse con i levrieri: hanno sequestrato 150.000 dollari

Sabato 25, la polizia di San Juan ha effettuato un procedimento nel dipartimento di Sarmiento, dove si svolgevano gare vietate dal Codice dei reati della provincia. C’erano persone ritardate, soldi sequestrati e levrieri con cui gareggiavano e scommettevano.

Questo sabato, alle 13, il personale dell’Unità Rurale N. 4, dipendente dalla Divisione della Polizia Rurale, ha effettuato un intervento in una zona vicino alla Strada 319, in via Punta del Agua, dove si svolgevano gare e scommesse con cani levrieri.

Gli scommettitori non sono riusciti a scappare e sono stati identificati dal personale di polizia.

Gli agenti di polizia sono arrivati ​​sul posto dopo una telefonata ricevuta e hanno disattivato le scommesse illegali. Nel luogo in cui si trovava la biglietteria che riceveva le scommesse era stato allestito un ippodromo, al quale era stata sequestrata una somma di denaro stimata in 150.000 dollari.

Sono stati sequestrati anche dei levrieri, un cronometro, le carte con il calendario delle gare ed altri elementi utilizzati per lo svolgimento di gare di questo tipo. Inoltre, è stata ritirata dalla circolazione un’auto Chevrolet Corsa, poiché era il veicolo su cui venivano trasportati alcuni degli animali in competizione.

Si tratta del secondo procedimento che effettua la Polizia Rurale e ritengono che si tratterebbe delle stesse persone coinvolte nel procedimento precedente, tenuto conto che questa volta le gare si sono svolte senza gattaiola (luogo in cui vengono tenuti i cani). posto per iniziare la corsa) e la competizione iniziava con ogni proprietario che teneva in braccio il suo cane.

In liste come questa veniva stabilito il programma delle gare.

Tutti gli scommettitori coinvolti nell’incidente, collegati all’incidente e registrati nel verbale di contravvenzione, erano maggiorenni e dovevano rispondere davanti al Tribunale di pace di Sarmiento.

Questo tipo di azioni sono vietate su tutto il territorio della provincia di San Juan.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Misiones: Pedro Solans è intervenuto alla riapertura del Museo della Casa del Che
NEXT Operazione nella zona nord di Santa Fe per abbattere i “chioschi” della droga