Simboli del deterioramento dell’istruzione pubblica

Nelle scuole pubbliche della città di Córdoba, più della metà delle aule o delle stanze non hanno alcun sistema di riscaldamento in funzione e gli edifici, nella stragrande maggioranza dei casi, non dispongono di un impianto elettrico o di un impianto di gas necessario per risolvere il problema velocemente.

Questi dati derivano da un sondaggio che è in corso di elaborazione da parte della Delegazione Capitale dell’Unione degli Educatori della Provincia di Córdoba (UEPC).

Nella capitale Cordoba, se si aggiungono i livelli iniziale, primario, secondario, tecnico e superiore, si contano più di 600 istituti scolastici. La prima parte dell’indagine condotta dal sindacato docenti sullo stato di queste strutture edilizie ne ha riguardate 145.

I delegati che l’UEPC ha nelle diverse scuole gli consentono di disporre di una rete informativa in grado di individuare in breve tempo qualsiasi problema infrastrutturale, come in questo caso, o di altra natura, a seconda delle necessità.

L’aspirazione del sindacato è quella di concludere al più presto l’indagine per presentarla alle autorità scolastiche provinciali, con l’obiettivo di richiedere un piano specifico per ribaltare la situazione.

Il fatto è che quasi il 57% delle scuole intervistate non dispone di riscaldamento, ma non risulta che esista un modo immediato per rimediare al problema riscaldando le aule o le stanze. Né con il gas né con l’elettricità.

Nell’80% dei casi, infatti, l’attuale sistema elettrico non consentirebbe l’allacciamento dei dispositivi di riscaldamento, e una percentuale simile non ha la rete del gas abilitata.

Ma non è tutto. Nel 50% delle scuole intervistate mancano i vetri in una o più aule; Il 52% ha fino a 10 aperture rotte e il 20% ha un numero maggiore di porte o finestre danneggiate.

Un’infrastruttura deteriorata simboleggia un’istruzione la cui qualità è peggiorata, al punto da perdere valore nella scala delle priorità con cui si impostano le politiche pubbliche dello Stato.

Ma, curiosamente, tutti i politici affermano costantemente, dal basso o anche quando sono in carica, il loro impegno a favore dell’istruzione pubblica. Di conseguenza, dicono di avere programmi specifici per aumentare la qualità educativa del sistema nel suo insieme. Tuttavia, i sondaggi mostrano che questo discorso non è coerente con la realtà.

Queste carenze edilizie non sono nuove. Ma poiché Córdoba è governata dal 1999 dallo stesso gruppo politico, l’attuale amministrazione non può usare l’argomentazione dell’“eredità ricevuta” come alibi per incolpare l’amministrazione precedente.

Così come adesso, con il primo freddo, pensiamo al riscaldamento, con il primo caldo penseremo nuovamente al raffreddamento. Qualcuno potrebbe obiettare che si tratta di questioni secondarie che non meritano un investimento così grande come quello che dovrebbe essere fatto per risolvere entrambi i problemi.

Il punto chiave è con quali criteri vengono fornite le infrastrutture e le attrezzature agli istituti scolastici statali. Forse c’è un’indicazione del divario educativo tra scuole pubbliche e private.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Lega femminile: Real Santander vs Pereira, appuntamento 15
NEXT Ecco come appare l’interno della USS George Washington, una delle più grandi portaerei nucleari del mondo