Javier Milei, in diretta: le ultime misure del Governo

Ascoltare

Milei nel municipio di Cordoba. 25 maggioMario Sar

Claudio Jacquelin

È giunto il momento inevitabile di togliersi i cappelli delle passerelle internazionali e le cuffiette carnevalesche per indossare i caschi da cantiere. L’architettura originale del Governo (se mai è stata progettata) ha trovato il suo posto punto di rottura ed è sottoposto a profonda revisione a causa della sua mancanza di funzionalità e di risultati concreti, tra rumori interni. La realtà impone un rilancio urgente. Una ristrutturazione che si sta tentando. Ed è in corso.

La giornata immaginata per celebrare l’inizio della nuova fase fondativa dell’Argentina si è rivelata una caricatura di quanto annunciato. Il Patto di maggio è stato, alla fine, il fiasco di maggio.

Nessuna delle costruzioni strutturali di quell’edificio sognava Javier Milei Arrivò alla data stabilita avendo superato il disegno del bozzetto o di alcune fondamenta grezze in un processo permanente di revisione.

Leggi la nota completa qui.

Monsignor Ojea partecipa alla messa contro la legalizzazione dell’aborto

Il presidente della Conferenza episcopale argentina, mons Oscar Ojea, Domenica ha chiesto al governo di consegnare “rapidamente” il cibo che tiene in stock nei depositi del Ministero del Capitale Umano, responsabile Sandra Pettovello. Ha sottolineato la preoccupazione della Chiesa argentina per la perdita di “sensibilità” sul diritto al cibo.

“Abbiamo appreso che ci sono due magazzini alimentari presso il Ministero dello Sviluppo Sociale [por el Ministerio de Capital Humano] Hanno 5000 tonnellate di cibo immagazzinate. Non entro nei motivi per cui vengono conservati, ma in un momento di emergenza alimentare questo dovrebbe invitare a una riflessione. Bisogna consegnarli in fretta”, ha sottolineato Ojea nel messaggio diffuso dall’episcopato in occasione della solennità della Santissima Trinità.

Leggi la nota completa qui.

Milei e Carlos Rodríguez
Milei e Carlos RodríguezArchivio

L’economista Carlo Rodríguez ha analizzato la gestione economica del partito al potere e ha mosso una forte critica al presidente Javier Milei per il modo in cui dirigono i loro funzionari, la loro militanza e i loro attacchi contro i leader stranieri. “Milei non ha una squadra. Non è una corrispondenza. “Lui e i suoi fan sono lì”, ha sparato.

“Chi era consigliere economico del capo dello Stato prima di vincere le elezioni, oggi appare un convinto critico dell’amministrazione libertaria, come dimostra chiaramente attraverso i suoi incarichi in X”.Milei e i suoi dovranno rendersi conto che in politica ciò che conta sono i fatti e non quello che credono di se stessi”, ha esordito in apertura un’ampia pubblicazione sul suddetto social network.

Leggi la nota completa qui.

L'analista politico Andrés Malamud intervistato da José Del Rio in Business Community su LN+
L’analista politico Andrés Malamud intervistato da José Del Rio in Business Community su LN+

L’analista politico Andrés Malamud riferito alla trattazione del progetto Legge fondamentale al Senato e ha assicurato che questa settimana potrebbe”avere qualche indizio” su una svolta in i tentativi di convincere il blocco dell’opposizione ad avanzare con la norma, pur avvertendo che “all’opposizione si sentiva odore di sangue” e che quindi, invece di cercare di buttarlo fuori, “vogliono ottenere concessioni”.

“Si sono resi conto di quanto sia debole il governo. Non vogliono più buttarlo fuori o buttarlo via. “Hanno visto che è scarsamente armato e più distrutto di loro”, ha detto Malamud domenica sera in dialogo con il segnale TN. “Il Presidente è lì da sei mesi ed è imbattuto: non è riuscito a varare una sola legge”.

Leggi la nota completa qui.

Il calo dei consumi potrebbe aver raggiunto il suo apice, ma quest'anno sarà difficile riprendersi, secondo le proiezioni degli esperti
Il calo dei consumi potrebbe aver raggiunto il suo apice, ma quest’anno sarà difficile riprendersi, secondo le proiezioni degli esperti
Tomas Cuesta – Editoriale del gruppo Universal Images

Di Lujan Berardi

L’aumento dei prezzi al consumo e la caduta dei salari reali, con il conseguente minor potere d’acquisto delle persone, hanno colpito duramente nei primi quattro mesi. Mese dopo mese si osserva un calo dei consumi, con forte impatto nel mese di aprile. Ma anche se l’inflazione rallenta, la ripresa potrebbe richiedere del tempo. Ciò dipenderà infatti dalla ricomposizione salariale e dalla continuazione della tendenza al ribasso dei prezzi.

Sotto quest’ultimo aspetto la situazione può complicarsi poiché, secondo gli specialisti, occorre correggere il congelamento dei prezzi nei settori regolamentati (tariffe e carburanti, soprattutto) e la svalutazione del 2% mensile (ben al di sotto dell’inflazione) prima o poi, il che frenerebbe il calo dei prezzi. Pertanto, le prospettive di miglioramento dei consumi sono, per la maggior parte, pessimistiche.

Leggi la nota completa qui.

Il presidente Javier Milei ha visitato la mostra Angus nella zona rurale.
Il presidente Javier Milei ha visitato la mostra Angus nella zona rurale.Santiago Filipuzzi

Jaime Rosemberg

Nelle prossime ore il presidente Javier Milei farà nuovamente le valigie. Il suo pubblicizzato viaggio nella Silicon Valley e il suo incontro con il creatore di Facebook, Marco Zuckerbergfarà parte del settimo viaggi internazionali finora durante il suo soggiorno alla Casa Rosada.

Il viaggio, che inizierà questo lunedì sera, e prevederà un passaggio confermato da Il salvatore per l’assunzione di un nuovo mandato di Nayib Bukelesarà l’inizio di un mese in cui ci sarà anche a lungo soggiorno in Europacon la riunione del G7 in Italiae passi da Spagna, Svizzera e Germania.

Leggi la nota completa Qui.

Sandra Pettovello lascia l'Hotel Libertador
Sandra Pettovello lascia l’Hotel LibertadorSantiago Filipuzzi – LA NAZIONE

Dopo il pubblico ministero Ramiro Gonzalez chiesto nuovi documenti al Ministero del Capitale Umano a sostegno del documento che ha dato origine alla denuncia contro i “ristoranti fantasma”, il portafoglio guidato da Sandra Pettovello presentato alla Giustizia le certificazioni delle sale da pranzo e delle aree pic-nic del 1607 che ricevevano fondi dallo Stato per il loro funzionamento ma non offrivano mai servizio. In questo modo ha ratificato la sua accusa contro i movimenti sociali.

Nella denuncia che Capital Humano ha presentato a metà maggio ai tribunali federali, è stato riportato quello del Delle 3.385 strutture censite e che presumibilmente operavano nell’ambito del programma “Argentina contro la Fame”, solo la metà (52,3%) funzionava. Il restante 47,7% non può essere controllato perché il 32% non funziona più come tale; Nel 25% dei casi i dati di preregistrazione non corrispondono ai dati reali (indirizzi inesistenti, indirizzi dove non sono presenti sale da pranzo o aree pic-nic) e in quasi il 16% dei casi all’indirizzo dichiarato non è mai stata operativa una sala da pranzo o un’area picnic..

Leggi la nota completa Qui.

Il Ministro della Sicurezza, Patricia Bullrich, durante un'intervista su LN+
Il Ministro della Sicurezza, Patricia Bullrich, durante un’intervista su LN+Immagine dello schermo

Il Ministro della Sicurezza, Patrizia Bullrichha offerto una risposta questa domenica sera alle dichiarazioni del presidente della Conferenza episcopale argentina, monsignore Oscar Ojea, che ha chiesto al Ministero del Capitale Umano – nel suo messaggio per la solennità della Santissima Trinità – di consegnare “rapidamente” le 5.000 tonnellate di cibo che tiene immagazzinate nei magazzini. Durante il suo periodo a Il cornicione (LN+), Bullrich non era d’accordo con il riferimento ecclesiastico.

Il Ministero del Capitale Umano non trattiene nulla. Piuttosto il contrario. Ciò che fa è impedire che il cibo venga rubato. Monsignore deve sapere cosa sta succedendo. È bello poterglielo raccontare faccia a faccia, chiacchierare con lui. È una persona molto aperta, molto gentile. Ho avuto il piacere di chiacchierare con Ojea. Si tratta di mostrargli la realtà, mostrargli la realtà di ciò che sta accadendo”, ha affermato il capo del portafoglio Sicurezza in dialogo con Luis Majul.

Leggi la nota completa Qui.

LA NAZIONE

Conosci il progetto Trust
 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Tre scuole di La Rioja consegnano cibo e denaro al Banco Alimentare di La Rioja
NEXT Per decisione di Quintela, La Rioja è l’unica provincia del paese in cui non sono stati applicati aumenti di energia elettrica