Tragedia al mattino presto: motociclista si è scontrato con una coppia e nella caduta è stato travolto da un’auto che fuggiva

Tragedia al mattino presto: motociclista si è scontrato con una coppia e nella caduta è stato travolto da un’auto che fuggiva
Tragedia al mattino presto: motociclista si è scontrato con una coppia e nella caduta è stato travolto da un’auto che fuggiva

È successo nel quartiere Independencia, nel comune di Vuelta de la Barranca. La vittima aveva 33 anni.

Oggi 06:55

Un tragico incidente sulla strada Estensione dell’indipendenzaall’altezza del città di Vuelta de la Barrancaè costato la vita a un uomo di Santiago che è stato investito da un veicolo in fuga.

L’incidente è avvenuto intorno alle 4,30 quando un membro del personale che era di guardia nel distaccamento del suddetto luogo ha chiesto aiuto poiché c’era un uomo gravemente ferito.

Sul posto sono arrivati ​​gli agenti della stazione di polizia 54 e lì hanno incontrato un collega, di cognome Navarreteil quale ha riferito che si trovava sul posto di lavoro quando ha sentito un forte impatto.

Navarrete Partì rapidamente verso Calle Independencia e dopo aver percorso un chilometro verso sud, più precisamente all’altezza della curva del complesso Itínosservò un uomo disteso sul marciapiede.

In quel momento, il funzionario si è avvicinato per soccorrere il motociclista ferito, che è stato identificato come Yonatan Alejandro Ruiz 33 anni – e in quel momento si accorse che un veicolo si muoveva da sud a nord lungo la suddetta strada ad alta velocità.

Subito il mantello Navarrete Accese la torcia e fece cenno al conducente del veicolo di fermarsi. Ma questo – presumono, credendo che fosse un controllo del veicolo – Ha premuto l’acceleratore e ha investito Ruiz che giaceva sul marciapiede.

Il caporale ha chiesto aiuto e in quel momento ha notato che altre due persone giacevano sulla spalla con ferite. Quando si avvicinò per aiutarli, decise che lo era Luis Antonio Zerda (39) che era con la sua compagna Veronica Paz(39), residenti nella zona.

Laggiù Zerdà -che è il primo caporale della polizia e svolge compiti nel Distaccamento di San PedroDipendente da Sottostazione di polizia di Maco– ha dichiarato che lui e la sua compagna stavano camminando lungo la pista ciclabile verso casa loro quando sono stati investiti da un Motocicletta Honda Wave.

In detto veicolo si muoveva Ruiz che morì sul colpo a causa delle ferite riportate.

Personale del Mare è arrivato sulla scena di un tragico incidente e l’ha scoperto Ruiz Non aveva segni vitali. Mentre il poliziotto e la sua compagna venivano portati sul posto Ospedale regionale per ricevere assistenza di emergenza.

Gli agenti in uniforme hanno contattato il pubblico ministero di turno, Fernanda Vittarche ha ordinato al medico sanitario di esaminare il corpo della vittima e successivamente di trasferirlo all’obitorio per essere sottoposto all’autopsia.

Inoltre, esperti del Divisione Criminalistica Hanno effettuato lavori fotografici sul posto.

Analizzano le telecamere di sicurezza

Dopo aver appreso i dettagli dell’incidente stradale, il Dottor Vitar ha chiesto ai membri del Dipartimento di Omicidi e Crimini Complessi prendersi carico delle indagini per ritrovare l’auto in fuga.

Gli investigatori sono arrivati ​​rapidamente sul luogo dell’incidente e hanno incontrato il loro collega, caporale Navarrete che ha raccontato ancora una volta come sarebbe avvenuto l’incidente.

Le truppe hanno effettuato un sopralluogo nei pressi del luogo della tragedia e hanno individuato due telecamere di sicurezza, una delle quali proveniente dal comune di La Ritorno dei Barranca e un altro di un’azienda situata in via Independencia– che avrebbe potuto catturare l’intera sequenza dell’incidente.

Ore dopo, il Procura ha rubato verbale chiedendo la consegna del materiale filmato al fine di identificare l’auto investita Ruiz e fuggì. Alla chiusura di questa edizione non ci sono stati arresti.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV La squadra argentina di pallavolo si è qualificata per la Finale 8 della VNL :: Olé
NEXT Waldo Ponce, ex nazionale del Cile, ha sottolineato Paolo Guerrero nonostante la sua anzianità: “È uno dei 9 più importanti del Sud America”