Campagna sanitaria per l’uso razionale dei 20.000 farmaci somministrati ogni giorno a La Rioja

Lunedì 27 maggio 2024, 12:27

Evitare che i benefici si trasformino in danni alla salute del paziente e limitare l’impatto economico. Il Ministero della Salute e delle Politiche Sociali ha sviluppato una strategia per promuovere l’uso razionale dei farmaci a La Rioja. “L’obiettivo finale è migliorare la salute, la qualità della vita e la sicurezza dei pazienti in terapia nella nostra comunità e, allo stesso tempo, contribuire alla sostenibilità della fornitura farmaceutica”, ha affermato lunedì Gonzalo Aparicio, direttore generale di Benefits Farmacia durante l’informazione sul lancio dell’iniziativa nella regione, dove, come ha ricordato, ogni giorno vengono dispensati circa 20.000 farmaci attraverso le 156 farmacie della Rioja.

Aparicio, che ha precisato che l’anno scorso circa 155.000 pazienti della Rioja hanno assunto almeno un farmaco cronico, ha giustificato la nuova strategia con l’incremento dell’uso dei farmaci con “l’aumento dell’aspettativa di vita, che si traduce in una maggiore prevalenza di malattie croniche” e malattie degenerative; e il miglioramento delle tecniche di diagnosi precoce. Ha anche difeso la necessità di migliorare l’efficienza nell’uso dei farmaci a causa della comparsa di nuovi farmaci “più efficaci e selettivi, ma con un grande impatto economico sul sistema sanitario”.

La nuova guida di lavoro prevede uno studio sui diversi gruppi di farmaci più comunemente utilizzati in ambito sanitario (analgesici, antidepressivi, ansiolitici, farmaci per il controllo del colesterolo…); un’analisi dell’evoluzione dell’offerta farmaceutica a La Rioja nell’ultimo decennio; azioni di formazione e informazione rivolte a prescrittori e pazienti; l’integrazione di strumenti informatici che facilitino prescrizioni più efficienti per i medici; la promozione della farmacovigilanza; e la definizione di una serie di indicatori per analizzare la conformità e l’efficacia delle misure implementate.

«L’obiettivo finale è migliorare la salute, la qualità della vita e la sicurezza dei pazienti medicati a La Rioja»

Gonzalo Aparicio

Direttore Generale delle Prestazioni e della Farmacia

Aparicio ha difeso l’uso razionale dei farmaci come strategia di prim’ordine ricordando che, secondo i dati dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), “solo la metà della popolazione assume i farmaci correttamente, il che porta ad effetti molto negativi sulla salute. Inoltre, ha sottolineato che, secondo altri studi, “fino al 10% dei ricoveri ospedalieri hanno origine da un problema legato ai farmaci”.

In questo senso, il direttore generale delle Prestazioni e della Farmacia ha portato avanti la realizzazione di attività e campagne di collaborazione con le farmacie – a novembre ce ne sarà una sull’uso razionale degli antibiotici – e con le Cure primarie, per migliorare la prescrizione di farmaci più efficaci. “Una delle chiavi del successo nell’uso razionale dei farmaci è la corresponsabilità di tutti gli attori coinvolti nella salute, sia le pubbliche amministrazioni che gli operatori sanitari, i pazienti, gli operatori sanitari e i cittadini in generale”, ha concluso Gonzalo Aparicio.

Questo contenuto è esclusivo per gli abbonati

2€/mese per 4 mesi

Sei già abbonato? Login

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV La Casa de Adelante celebra i 100 autunni della sua facciata con Composition for Humans in 5/4
NEXT Ecco come appare l’interno della USS George Washington, una delle più grandi portaerei nucleari del mondo