La Polizia Metropolitana di Ibagué monitora le piscine della città

La Polizia Metropolitana di Ibagué monitora le piscine della città
La Polizia Metropolitana di Ibagué monitora le piscine della città

Ibague

IL Polizia del turismo e del patrimonio nazionale sta svolgendo un’intensa attività di sorveglianza e controllo rivolta ai fornitori di servizi di piscina situati nei diversi corridoi turistici della città. Queste azioni vengono sviluppate in siti riconosciuti come Totumo, Chucuní, San Bernardo, il Canyon di Combeima e il comune di Piedras.

L’obiettivo principale di queste attività è garantire il rispetto delle Norme di Sicurezza delle Piscine, stabilite dalla Legge 1209 del 2008, al fine di prevenire possibili casi di annegamento e garantire la sicurezza di tutti gli utenti.

Oltre alle ispezioni dei servizi della piscina, il Polizia metropolitana di Ibaguésta realizzando attività di prevenzione nei fiumi, nelle sorgenti e in altri corpi idrici di Ibagué. Queste azioni mirano a sensibilizzare gli operatori turistici e la comunità sull’importanza della sicurezza negli spazi acquatici e garantire il rispetto delle normative vigenti.

Il maggiore Rubén Esneider Valencia, responsabile della protezione e dei servizi speciali, ha dichiarato: “Ci impegniamo a garantire la sicurezza dei turisti e dei residenti che godono delle nostre risorse naturali e dei servizi turistici. Attraverso queste azioni, cerchiamo di ridurre al minimo i rischi e promuovere pratiche sicure in tutti gli stabilimenti”.

#Colombia

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Domani a Iquique l’Orchestra da Camera cilena – Notizie CEI
NEXT Ecco come appare l’interno della USS George Washington, una delle più grandi portaerei nucleari del mondo