Fuerza Ciudadana denuncia i consiglieri di Santa Marta come “traditori e ipocriti” – LaVibrante.Com

Fuerza Ciudadana denuncia i consiglieri di Santa Marta come “traditori e ipocriti” – LaVibrante.Com
Fuerza Ciudadana denuncia i consiglieri di Santa Marta come “traditori e ipocriti” – LaVibrante.Com

In un recente comunicato, Fuerza Ciudadana ha annunciato una serie di misure in risposta a quello che considera un “tradimento della volontà popolare” da parte dei consiglieri di Santa Marta, Jeny García e Juan David Vergel, che hanno votato a favore del Piano di Distretto Sviluppo «Santa Marta + 500 anni».

Il comunicato di Fuerza Ciudadana definisce “traditori” i consiglieri comunali e critica quello che considerano un comportamento ipocrita, sottolineando che “alzano le bandiere del progressismo, si fanno eleggere con il prestigio della sinistra, ma alla fine finiscono in comunione con il diritto.” .

Il partito ha annunciato misure ferme contro quello che considera un tradimento, compreso un processo di espulsione per i due consiglieri. Secondo il comunicato, Jeny García e Juan David Vergel hanno disobbedito alla posizione ufficiale del partito, deridendo i suoi elettori e la fiducia riposta dalle direttive.

Fuerza Ciudadana critica anche la partecipazione dei consiglieri comunali all’approvazione del Piano di Sviluppo, che considerano illegittima e dannosa per la città. Si riferiscono a questo piano come ad un’inversione dello stato sociale raggiunto negli anni precedenti e ad un trasferimento dei poteri per vendere beni pubblici.

Il partito afferma che prenderà misure all’interno delle sue istituzioni per giudicare questa azione e difendere gli interessi dei cittadini e della loro comunità. Respingono il comportamento dei consiglieri comunali, sconfessano il loro utilizzo del partito nel voto e denunciano questo tradimento davanti ai cittadini.


#Colombia

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Dopo una frana ad Antioquia, è morto un leader della comunità
NEXT Un morto e due catturati lasciano la lotta contro il Clan del Golfo ad Antioquia