UNIVERSITÀ DELLA PALESTINA CÓRDOBA | Il collettivo Juventud Cordoba for Palestine lancia un appello alla Facoltà di Lettere e Filosofia

UNIVERSITÀ DELLA PALESTINA CÓRDOBA | Il collettivo Juventud Cordoba for Palestine lancia un appello alla Facoltà di Lettere e Filosofia
UNIVERSITÀ DELLA PALESTINA CÓRDOBA | Il collettivo Juventud Cordoba for Palestine lancia un appello alla Facoltà di Lettere e Filosofia

Il collettivo ‘Gioventù Cordoba per la Palestina’ lancia un appello alla Facoltà di Lettere e FilosofiaEP

Lui collettivo studentesco ‘Juventud Cordoba di Palestina ha chiamato, a partire dalle 19:00 questo martedì“UN reclusione presso la Facoltà di Filosofia e Lettere” del Università di Cordova (UCO) per mostrare il tuo “sostegno al popolo palestinese di fronte al genocidio che attualmente soffre” per mano di Israele e “chiedono cambiamenti urgenti al rettore dell’UCO”, Manuel Torralbo“per quanto riguarda i rapporti tra le istituzioni israeliane e la nostra università”.

Come riferisce lo stesso gruppo in una nota, “questa azione mira a smettere di ignorare le voci dei cittadini di Cordoba che chiede da mesi” che le istituzioni cordobane, come l’UCO e il Comune della capitale, “non ci rendano complici di un genocidio” per “inazione”, assicurando dal gruppo organizzatore che rifiutano “che il nostro le tasse e la nostra registrazione saranno il sostegno di un genocidio nel mezzo del 2024”.

Accordi con istituzioni israeliane

Non così La sospensione degli accordi con le istituzioni israeliane potrà essere ulteriormente ritardatache ci collocano come complici di un paese che sta commettendo un genocidio”, e in cui “il Le università di Tel Aviv e Ben Gurion stanno giocando un ruolo fondamentale“.

Con l’annuncio del confinamento, gli organizzatori si uniscono” al resto degli studenti delle università spagnole e internazionali” per esigere “l’urgenza di agire da parte di una parte fondamentale di uno Stato democratico: l’università” e, “per tutto quanto sopra, chiediamo che il rettore incontri gli studenti dell’UCO” e che, “al più presto possibile, rispettino ” con le richieste avanzate dal gruppo.

Tra gli altri, che c’è “trasparenza da parte dell’UCO su tutte le sue attività con entità dello stato sionista e l’impegno chiaro, fermo e scritto a rompere tutti gli accordi esistenti e a non firmarne di nuovi, né a partecipare a progetti di cooperazione accademica internazionale con le università israeliane”, oltre “all’adesione immediata e permanente dell’UCO al programma di boicottaggio accademico da parte della Palestina , Movimento BDS”, e “la firma di nuovi accordi, intese e collaborazioni con le università palestinesi”.

#Colombia

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Neuquén e i Parchi Nazionali promuoveranno il turismo sostenibile
NEXT Femminicidio in Colombia: donna è stata uccisa dal suo ex compagno a Yarumal, Antioquia