una visione dirompente per la provincia

una visione dirompente per la provincia
una visione dirompente per la provincia

Nella Sala dell’Auditorium della Borsa di Córdoba, Sebastián García Díaz, presidente di Civilitas, ha presentato il suo nuovo libro, “Il futuro di Córdoba. “Una visione dirompente di ciò che possiamo ottenere.” L’evento ha visto la partecipazione video di Mauricio Macri e Patricia Bullrich, nonché di importanti personalità del mondo politico, imprenditoriale e accademico della provincia.

Nel suo libro, García Díaz propone uno sguardo critico e stimolante sul presente e sul futuro di Córdoba. Sostiene che la Provincia non può continuare a vivere delle glorie del passato e che è necessario un cambiamento profondo per raggiungere il suo vero potenziale.

Per fare questo propone una serie di idee “dirompenti”, come la necessità di “diventare mentalmente indipendenti da Buenos Aires” e cercare alleanze strategiche con altre città della regione. Critica duramente anche il sistema educativo di Córdoba, in particolare l’Università Nazionale di Córdoba, che descrive come “una grande truffa”.

García Díaz si impegna a considerare la società civile come motore di cambiamento e ritiene che sia necessaria “una nuova generazione di giovani e istituzioni che li stimolino ad unirsi alla vita pubblica in tutte le sue dimensioni”.

Il libro è stato accolto con grande interesse da parte della critica e del pubblico. È disponibile gratuitamente sul sito www.futurodecordoba.ar, sia nella sua versione completa e divisa in capitoli, sia in formato audiolibro con la voce dell’autore.

Idee principali del libro:

  • Córdoba non può continuare a vivere delle glorie del passato.
  • È necessario diventare mentalmente indipendenti da Buenos Aires.
  • Cercare alleanze strategiche con altre città della regione.
  • Riformare profondamente il sistema educativo.
  • Rafforzare la società civile.
  • Aggiungere una nuova generazione di giovani alla vita pubblica.

Citazioni in primo piano dell’autore:

  • “Córdoba non può continuare a vivere delle glorie del passato, immersa nella tiepida mediocrità”.
  • “Non avremo futuro se non saremo capaci di diventare mentalmente indipendenti da Buenos Aires”.
  • “La società nazionalizzata è ciò che condanna i poveri a continuare ad essere poveri nei quartieri che oggi sono favelizzati”.
  • “La forza delle idee è ciò che può cambiare il futuro di Córdoba.”
  • “Con 500 giovani che accetteranno questa sfida, Córdoba avrà un futuro”.

Il libro è stato elogiato per:

  • Mauricio Macri: “Un lavoro e delle proposte della Provincia da molto tempo”.
  • Patricia Bullrich: “Impegno per Córdoba e la nazione argentina”.
  • Manuel Tagle: “Grande entusiasmo, convinzioni molto forti e pensiero molto lucido”.
  • Carmen Álvarez Rivero: “Disponibilità permanente a lavorare insieme”.
  • Raúl Hermida: “Semplicità e chiarezza del libro nell’affrontare i vari argomenti.”
  • Horacio Parga: “Sorprendentemente interessante e utile.”
  • Sofía Chini: “La chiave di lettura del libro è la questione del perché e del come del futuro di Córdoba”.
  • Agustín Portela: “Un atto di coraggio” e un impegno per “libertà, speranza, entusiasmo, impegno, azione, perseveranza, onestà e creatività”.

È in gioco il futuro di Cordoba. Il libro di Sebastián García Díaz è una lettura fondamentale per tutti coloro che vogliono costruire un futuro migliore per la provincia.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Cubano in Spagna apre il dibattito su TikTok
NEXT Donazione di sangue: finora nel 2024 si è registrato un notevole calo dei donatori