L’Ospedale Locale del Nord ha tutto pronto per le ‘mamme’

Presso l’Ospedale Locale del Nord hanno il programma “Pasa Día” per gli utenti dell’Istituto di Salute di Bucaramanga.

Gli operatori sanitari sensibilizzano gli utenti e i loro partner con un discorso educativo, sottolineando i segnali di pericolo e l’assistenza al parto. (Foto: Fornite / VANGUARDIA)

“Pasa Día” è un programma dedicato alle mamme incinte della “bella città” che hanno già superato la 30a settimana di gravidanza e che sono utenti dell’Istituto di Salute Bucaramanga, Isabu.

Attraverso un percorso che inizia nell’area di consultazione ambulatoriale, esattamente nella sala di allattamento situata al primo piano dell’Hospital Local del Norte, gli operatori sanitari sensibilizzano gli utenti e i loro partner, con un discorso educativo, sottolineando i segnali di allarme e di cura del parto .

Leggi anche: Video | Crisi dei trasporti: passeggeri in fila in attesa dei “pirati” nel centro di Bucaramanga

La visita prosegue al secondo piano dell’Ospedale, dove le gestanti e i loro accompagnatori visitano gli uffici del pronto soccorso ginecologico e ostetrico, l’ufficio fatturazione e la sala travaglio. Le mamme conoscono anche le attrezzature tecnologiche e il personale sanitario come infermieri, assistenti infermieristiche, ginecologi e medici, che assisteranno all’arrivo dei loro bambini.

Consigliamo: Droga e caos: crescono i disordini sul nono viadotto di Bucaramanga

“Durante le gite di un giorno parliamo con le madri di altre strategie che implementiamo presso l’Ospedale Locale del Norte, come la gestione del dolore non farmacologica con palline da yoga e la fotografia del primo giorno, che è un servizio completamente gratuito per far sì che le nostre mamme ”, ha indicato Laura Lozano, Coordinatrice della Sala Parto, Ospedale Locale del Norte.

Secondo l’Ospedale, i letti parto e le incubatrici sono completamente nuovi, hanno la possibilità di riprodurre musica per il bambino quando nasce, lo mantengono alla temperatura adeguata anche se l’incubatrice è aperta e hanno una speciale coperta che raccoglie odori della madre in modo che il bambino senta il suo calore e sia calmo nell’incubatrice. Inoltre, il letto dove si svolge il parto può sostenere fino a 140 chilogrammi di peso.

Isabu dispone di 22 centri sanitari abilitati a prendersi cura delle future mamme. Secondo i dati dell’Ospedale, il numero dei pazienti è aumentato, soprattutto grazie all’impatto del programma.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

NEXT Ecco come appare l’interno della USS George Washington, una delle più grandi portaerei nucleari del mondo